Venezia 2019

saturday-fiction

A Shangai, nel 1941, il clima di tensione fra Cina e Giappone è alle stelle. Jin Yu (Gong Li) è un'attrice sotto copertura, in realtà assoldata dagli Alleati. Venuta a conoscenza del piano per attaccare Pearl Harbor comincia a mettere in discussione la sua posizione e le persone che la circodano, consapevole di non potersi fidare di nessuno.

Leggi tutto: Venezia 2019: SATURDAY FICTION - La recensione

gloria-mundi

La nascita della piccola Gloria riunisce una famiglia a Marsiglia. Tuttavia, il rapporto tra i genitori della piccola è in crisi, inoltre a far visita alla famiglia c'è anche un parente uscito da poco di prigione. Con Gloria Mundi, Robert Guédiguian tenta la via della riflessione sulla famiglia e sulla fragilità dei rapporti interpersonali, naufragando tuttavia in scelte non sempre motivate eche risultano eccessive, spesso fuori luogo.

Leggi tutto: Venezia 2019: GLORIA MUNDI - La recensione

babyteeth

Milla (Eliza Scanlen) è una giovane di quindici anni che convive con una grave malattia. Quando si innamora di un giovane spacciatore, però, ritrova una certa curiosità, contagiosa anche per il resto della famiglia, a partire dai genitori, che si trovano a mettere in discussione il loro modo di vivere e le loro relazioni.

Leggi tutto: Venezia 2019: BABYTEETH - La recensione

guest-of-honour

L'ispettore sanitario Jim (David Thewlis) passa le giornate dedicandosi al lavoro e andando a trovare la figlia Veronica. La giovane è ingiustamente finita in prigione per aver approfittato della sua posizione di insegnate e aver abusato di uno studente. Nonostate la sua innocenza e le lamentele del padre, però, sceglie di rimanere in carcere poiché è convinta di dover espiare una vecchia colpa, di cui il genitore è all'oscuro.

Leggi tutto: Venezia 2019: GUEST OF HONOR - La recensione

about-endlessness

Roy Andersson torna con i suoi tableaux vivant per catturare diversi personaggi e momenti di vita. Tra i protagonisti di questi quadri vediamo Adolf Hitler, un uomo che ha fatto la spesa per cucinare la cena a sua moglie, un prete che ha perso la fede e un esercito che marcia verso un campo di prigionia. La narrazione è guidata dall'affascinante voce di una donna che, presentandoci alcune delle situazioni, le svela, come a dare loro vita.

Leggi tutto: Venezia 2019: ABOUT ENDLESSNESS - La recensione

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.