maxresdefault 1

Presentato fuori concorso alla 73° Mostra del Cinema di Venezia, American Anarchist di Charlie Siskel è un documentario-intervista su William Powell, autore nel 1971 del controverso libro “The Anarchist Cookbook”, vero e proprio manuale per il perfetto guerrigliero.

In realtà, più che documentario tout-court, American Anarchist è il flusso di coscienza di un uomo pentito, e forse è proprio qui che sta il suo punto di forza: da un lato il William diciannovenne e dissidente, dall’altro quello maturo e consapevole delle drammatiche conseguenze causate dalla pubblicazione di un tale libro. Per quanto infatti egli dichiari sin dall’inizio come l’intento del manuale non fosse prettamente formativo e didattico (a dimostrazione di quanto una simile presa d'iniziativa sia stata dettata dal fervore giovanile e rivoluzionario), esso finisce per fungere da fonte ispiratrice di alcuni dei fatti di cronaca nera più drammatici della successiva storia americana, ad esempio la strage della Columbine nel '99.

Rapportandosi a William come uomo e non come imputato (la conversazione riesce anche a far sorridere nei suoi momenti più informali) American Anarchist centra nel suo piccolo l'obiettivo, suggerendo interessanti spunti di riflessione: dopo aver dedicato la maggior parte della propria vita all’insegnamento e dunque a ragazzi accomunabili agli spietati stragisti e alle loro vittime, William merita ancora di vivere nel rimorso? E soprattutto: quanto la responsabilità degli accaduti è da ricondurre all’autore dell’opera e quanto ai suoi fruitori? 

Ed è proprio nel corso di questa intervista che William sembra riuscire, e noi con lui, a mettere insieme tutti i pezzi e a rispondere a quegli interrogativi che lo hanno attanagliato per tutta la vita. 

 

Voto: 2,5/4

 

Login

Social Network

IL SUPERPAGELLONE DI DICEMBRE 2018

 roma

Ed eccoci al momento del nostro superpagellone del mese. Ecco tutti i voti della redazione ai film di DICEMBRE 2018

Leggi tutto...

I 10 MIGLIORI FILM DEL 2018

filo-nascosto-classifica

E per chiudere l'anno: ecco la top 10 dei film del 2018, secondo la redazione di i-FilmsOnline. La classifica fa riferimento ai titoli usciti nelle sale italiane dal 1 gennaio al 31 dicembre dell'anno. Dato che la classifica è collettiva (frutto delle preferenze singole di ognuno di noi), in fondo si può trovare il film migliore e la delusione/il peggiore di ogni singolo votante. In attesa di vostri commenti un caro augurio a tutti i lettori di i-FilmsOnline per uno splendido 2019... soprattutto dal punto di vista cinematografico!

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.