Recensioni film in sala

the-hunger-gamesAgli Hunger Games le alternative sono solo due: uccidi o muori. È la stessa scelta dei soldati impegnati in guerra, nell’istante esatto in cui incrociano lo sguardo con il nemico. Agli Hunger Games però non ci sono né adulti né combattenti professionisti, ma solamente giovani “tributi” costretti a uccidere per lo spettacolo. Dopo il clamoroso successo del romanzo scritto da Suzanne Collins (il libro è presente nella lista dei best-seller del NYT dal 2008, ossia da 180 settimane consecutive), esce nelle sale italiane l’omonimo The Hunger Games, film diretto da Gary Ross e interpretato da Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson, Stanley Tucci, Donald Sutherland e Lenny Kravitz.

 

Leggi tutto: HUNGER GAMES di Gary Ross (2012)

ilcastellonelcieloIn una serata come tante sul finire del suo turno di lavoro in miniera, il giovane Pazu vede una ragazza cadere lentamente dal cielo avvolta in una luce azzurra. La giovane si chiama Sheeta ed è in fuga da una banda di pirati e dai militari che vogliono entrambi impossessarsi della misteriosa pietra che porta al collo, la chiave per trovare Laputa, il castello che galleggia nel cielo nascosto tra le nuvole.
Correva l'anno 1986 quando arrivò nelle sale giapponesi il terzo lungometraggio del Maestro Hayao Miyazaki. Dopo una fugace apparizione per il mercato home video italiano, Il Castello nel Cielo sbarca dopo ben 26 anni nelle nostre sale grazie alla Lucky Red e al suo preciso lavoro di distribuzione di tutte le opere dello Studio Ghibli. Lavoro altresì encomiabile quando si tratta di portare all' attenzione di un pubblico (si spera) il più vasto possibile, quello che è uno dei più importanti e significativi film di Miyazaki.

 

 

Leggi tutto: IL CASTELLO NEL CIELO di Hayao Miyazaki (1986)

avengers

Attenzione, attenzione, evento epocale per tutti gli appassionati di fumetti: grande festa Marvel con protagonisti i vip più importanti del mondo Comics.
Arrivano i Vendicatori.
La loro missione? Salvare il mondo, ovviamente.
Ma facciamo un po’ d’ordine.
 

 

 

 

Leggi tutto: THE AVENGERS di Joss Whedon (2012)

hunger locandinaCi voleva il successo alla scorsa Mostra del cinema di Venezia dello "scandaloso" Shame, premiato con la Colpa Volpi al bravissimo Michael Fassbender, per convincere una casa italiana (la BIM) a distribuire la folgorante opera prima dello stesso regista: Steve McQueen, videoartista londinese che si sta dimostrando uno dei più interessanti talenti emergenti in circolazione. Hunger, vincitore della Caméra D'or a Cannes e visto al Torino Film Festival nel 2008, arriva così sui nostri schermi con quattro colpevoli anni di ritardo.

 

 

 

Leggi tutto: HUNGER di Steve McQueen (2008)

to-rome-with-love

Che l’intera operazione potesse rivelarsi una colossale occasione mancata, era timore diffuso. Soprattutto nel gruppo degli alleniani più intransigenti, da subito scettici nei confronti della ennesima divagazione turistica, per giunta stavolta caldeggiata e sponsorizzata da notissimi gruppi di potere (cinematografico e non solo) italiano.

To Rome with Love è quindi nato sotto la stella di una diffusa diffidenza tra gli addetti ai lavori. Che comunque ha fatto il paio con l’inevitabile ritorno di immagine e glamour che una produzione del genere ha prodotto in vari canali di comunicazione. Doverosa premessa per dimostrare come sforzarsi di offrire un parere obiettivo su questo film non è impresa facile, contesi tra l’enorme affetto, e buona disposizione, per uno dei più grandi cineasti di tutti tempi e lo scetticismo, legittimo, indotto da tutto quello che in questa vacanza romana ad Allen è stato messo intorno.

 

 

 

Leggi tutto: TO ROME WITH LOVE di Woody Allen (2012)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.