Recensioni film in sala

magnifica-presenza

Cosa c’è di più naturale di una reale finzione?” L’ultima fatica di Ferzan Ozpetek potrebbe essere efficacemente riassunta da questa battuta. Ci racconta la storia di due solitudini che si incontrano: da una parte troviamo Pietro, giovane catanese semplice e sensibile, deciso a trasferirsi nella Capitale per coronare il sogno di diventare attore; dall’altra troviamo un gruppo di attori, appartenenti alla prestigiosa compagnia teatrale Apollonia, molto in voga negli anni ’30. Rimane un piccolo particolare da svelare, e cioè che gli attori in questione, dediti anche a pratiche di spionaggio in tempo di guerra, sono rimasti tutti uccisi nel ’43, a seguito del tradimento di una loro ex collega. Nel film appaiono in veste di fantasmi, confinati nella casa di Roma proprio dove si è trasferito Pietro, l’unico ad avere la possibilità (la sensibilità?) di interagire con loro.

        

 

 

 

Leggi tutto: MAGNIFICA PRESENZA di Ferzan Ozpetek (2012)

locandina POLLOALLEPRUGNE

Presentato in concorso all’ultima edizione del Festival Veneziano, Pollo alle prugne sbarca nelle sale italiane forte del nome della sua autrice e pensatrice: Marjane Satrapi. L’iraniana, emigrata a Parigi, autrice della graphicnovel autobiografica Persepolis e co-regista dell’omonimo (straordinario) film, questa volta decide di adattare un’altra sua opera a fumetti ma utilizzando la tecnica live action.

Sempre accompagnata dal fido Vincent Paronnaud alla regia, la Satrapi forse osa un po’ troppo, tende le corde di un film che, proprio come il violino del protagonista, si rompe. Ma nel complesso l’opera non può che risultare piacevole e affascinante, altalenante è vero, ma che comunque riesce a farsi perdonare qualche eccesso.

 

 

 

Leggi tutto: POLLO ALLE PRUGNE di Marjane Satrapi e Vincent Paronnaud (2011)

bel ami"Profondità dell'inconsistenza": ecco la definizione perfetta per il (e rubata al) film Bel Ami – Storia di un seduttore, proiettato in anteprima mondiale all'ultimo Festival di Berlino, opera prima dei registi teatrali Declan Donnellan e Nick Ormerod, adattamento del romanzo di Guy de Maupassant, in cui, c'è da dire, del libro resta ben poco: le coordinate storiche e sociali della Francia di fine Ottocento (la guerra in Algeria, l'invasione del Marocco, i rapporti di interdipendenza tra stampa e politica) sono a stento accennate, offuscate dalle vicende sentimental - sessuali di un giovane protagonista (Robert Pattinson) di umili origini, aspirante giornalista, ambizioso e bugiardo, seduttore per necessità, che mira ad essere il prototipo dell'arrampicatore sociale di ogni epoca, ma che non riesce nemmeno a sfiorare la stratificazione del Georges Duroy letterario.

 

 

Leggi tutto: BEL AMI – STORIA DI UN SEDUTTORE di Declan Donnellan e Nick Ormerod (2012)

biancaneve locandina«Specchio specchio delle mie brame, come si può oggi di una favola tessere le trame?»

È quello che dev'essersi chiesto il regista indiano Tarsem Singh prima di approdare alla sua personalissima versione di un classico della letteratura fiabesca (e del cinema: la prima, insuperabile versione animata è del 1937 e inaugura la tradizione dei lungometraggi animati firmati Disney), l'intramontabile Biancaneve.

Come in tutte le situazioni del genere però è inevitabile che l'approccio a una storia tanto cara al grande pubblico non sia semplice da individuare e, proprio come nelle migliori favole, la strada si preannuncia difficile e piena di tranelli.

 

 

Leggi tutto: BIANCANEVE di Tarsem Singh (2012)

pirati-briganti-da-strapazzo

Correva l’anno 1972 quando due giovanissimi artisti inglesi, Peter Lord e David Sproxton, crearono per un programma della BBC, destinato a un pubblico di bambini non udenti, un supereroe chiamato Aardman.

Quattro anni dopo la coppia fondò la Aardman Animation, a oggi una delle case di produzione animate più importanti del mondo la cui ultima fatica, Pirati! Briganti da strapazzo, diretta proprio dal fondatore Peter Lord, sta arrivando questa settimana nelle sale italiane.

 

 

 

Leggi tutto: PIRATI! BRIGANTI DA STRAPAZZO di Peter Lord (2012)

Login

Social Network

IL SUPERPAGELLONE DI FEBBRAIO 2019

 tramonto

Ed eccoci al momento del nostro superpagellone del mese. Ecco tutti i voti della redazione ai film di FEBBRAI2019

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.