Recensioni film in sala

vice

Dick Cheney (Christian Bale) è un operaio elettrico del Wyoming che dopo aver deciso di svoltare la sua vita nell'accademia militare, inizia ad addentrarsi nel tessuto del potere politico e governativo degli Stati Uniti, all'inizio degli anni '70. Con il supporto della moglie Lynne (Amy Adams) e con l'aiuto del mentore Donald Rumsfeld (Steve Carell), Cheney inizia una scalata politica che lo porterà a lavorare per l'amministrazione Nixon, a essere Capo dello Staff sotto il Presidente Ford e diventare prima Segretario della Difesa di Bush Senior e poi Vicepresidente sotto la presidenza di George W. Bush (Sam Rockwell), attraversando da protagonista quasi mezzo secolo di storia americana.

Leggi tutto: VICE - L'UOMO NELL'OMBRA di Adam McKay - La recensione

suspiria

Dopo il clamoroso successo internazionale ottenuto con Call me by your name, Luca Guadagnino abbandona i loci amoeni delle campagne cremasche, teatro di una storia d’amore malinconica e idilliaca, per trasferire il proprio focus su un classico dell’horror italiano: Suspiria di Dario Argento (1977).

Leggi tutto: SUSPIRIA di Luca Guadagnino – La recensione

mary-poppins-ritorno

Gli anni sono passati, la famiglia Banks ha perso qualche membro e ne ha acquisiti altri, ma i problemi persistono. Se il signor Banks aveva trovato una stabilità e una serenità con la sua famiglia grazie a Mary Poppins, dopo qualche anno i problemi con la banca si ripresentano. Michael Banks, da poco vedovo e con tre figli, è nei guai con la banca presso cui lavora, e dove lavorava il padre, e viene aiutato da sua sorella Jane. E se i Banks sono in guai seri, solo una persona è in grado di far ritrovare la serenità e l’equilibrio: Mary Poppins.

Leggi tutto: IL RITORNO DI MARY POPPINS di Rob Marshall - La recensione

capri-revolution

Mario Martone conclude la sua trilogia sulla storia dell’Italia, dopo Noi credevamo e Il giovane favoloso, con Capri-Revolution, presentato in concorso ufficiale alla 75^ Mostra del Cinema del Venezia. Il film, ambientato nel 1914 a Capri, narra la storia di Lucia, interpretata da Marianna Fontana, ormai “divisa da Indivisibili”: è una ragazza pastore che incontra un gruppo di giovani del nord Europa, i quali, trovando terreno ideale nell’isola incontaminata, formano una comunità naturista per sperimentare una ricerca sulla vita e sull’espressione artistica e filosofica.

Leggi tutto: CAPRI-REVOLUTION di Mario Martone – La recensione

coldwar

Pawel Pawlikowski, dopo Ida (premio Oscar 2015), torna a girare in un magnifico bianco e nero la storia di un amore tormentato e impossibile. Film profondamente intimo e autobiografico (s’ispira liberamente alla complicata storia d’amore dei genitori del regista), sceneggiato dunque da Pawlikowski stesso in collaborazione con Janusz Glowacki e Piotr Borkowski, è stato premiato al Festival di Cannes 2018 per la Miglior Regia, è il candidato della Polonia agli Oscar e ha conquistato 5 European Film Awards (tra cui quello come miglior film).

Leggi tutto: COLD WAR di Pawel Pawlikowski - La recensione

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.