Recensioni film in sala

capri-revolution

Mario Martone conclude la sua trilogia sulla storia dell’Italia, dopo Noi credevamo e Il giovane favoloso, con Capri-Revolution, presentato in concorso ufficiale alla 75^ Mostra del Cinema del Venezia. Il film, ambientato nel 1914 a Capri, narra la storia di Lucia, interpretata da Marianna Fontana, ormai “divisa da Indivisibili”: è una ragazza pastore che incontra un gruppo di giovani del nord Europa, i quali, trovando terreno ideale nell’isola incontaminata, formano una comunità naturista per sperimentare una ricerca sulla vita e sull’espressione artistica e filosofica.

Leggi tutto: CAPRI-REVOLUTION di Mario Martone – La recensione

coldwar

Pawel Pawlikowski, dopo Ida (premio Oscar 2015), torna a girare in un magnifico bianco e nero la storia di un amore tormentato e impossibile. Film profondamente intimo e autobiografico (s’ispira liberamente alla complicata storia d’amore dei genitori del regista), sceneggiato dunque da Pawlikowski stesso in collaborazione con Janusz Glowacki e Piotr Borkowski, è stato premiato al Festival di Cannes 2018 per la Miglior Regia, è il candidato della Polonia agli Oscar e ha conquistato 5 European Film Awards (tra cui quello come miglior film).

Leggi tutto: COLD WAR di Pawel Pawlikowski - La recensione

santiago-italia

A tre anni di distanza dall'ultimo lavoro Mia madre, Nanni Moretti torna al documentario (già frequentato saltuariamente in passato) con Santiago, Italia, in sala dopo aver chiuso tra gli applausi il 36esimo Torino Film Festival. Dal Cile al Belpaese il passo è sorprendentemente breve, quando due nazioni separate da un oceano si ritrovano a essere virtualmente vicine a causa di uno degli eventi più drammatici della Storia recente. Moretti racconta il trauma del golpe di stato di Augusto Pinochet che mise fine al governo di Salvador Allende nel 1973, focalizzandosi in particolare sulle centinaia di oppositori del governo militare che scamparono alla morte e alle torture rifugiandosi nell'ambasciata italiana a Santiago e fuggendo successivamente nel nostro Paese. 

Leggi tutto: SANTIAGO, ITALIA di Nanni Moretti - La recensione

roma

Arriva in sala per soli tre giorni prima di sbarcare su Netflix, il film di Alfonso Cuaron vncitore del Leone d'Oro all'ultima Mostra del cinema di Venezia. Al netto delle infinite discussioni sulla guerra tra sale e piattaforme di streaming, ci sentiamo di consigliare la visione di Roma sul grande schermo, ideale per godere della straordinaria grandiosità visiva del film più personale del cineasta.

Leggi tutto: ROMA di Alfonso Cuaron - La recensione

Bohemian-Rhapsody

1970-1985, quindici anni nella vita del leggendario Freddie Mercury (Rami Malek): l'incontro con Brian May (Gwilym Lee) e Roger Taylor (Ben Hardy), la formazione dei Queen, il rapporto con Mary Austin (Lucy Boynton), la scoperta dell'omosessualità, il successo, i primi screzi con gli altri componenti della band fino allo storico concerto Live Aid al Wembley Stadium di Londra.

Leggi tutto: BOHEMIAN RHAPSODY di Bryan Singer - La recensione

Login

Social Network

IL SUPERPAGELLONE DI FEBBRAIO 2019

 tramonto

Ed eccoci al momento del nostro superpagellone del mese. Ecco tutti i voti della redazione ai film di FEBBRAI2019

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.