Recensioni film in sala

Fabrizio De Andre e PFM. Il Concerto Ritrovato Live4

A cavallo tra il 1978 e il 1979, Fabrizio De André girò l'Italia in uno storico e grandioso tour con la Premiata Forneria Marconi, dando vita a uno straordinario sodalizio musicale che produsse nuovi e rivoluzionari arrangiamenti di alcuni dei suoi brani più celebri. Quell'esperienza produsse due celebri album live, ma per 40 anni nessuno sapeva che, nascosto nell'archivio di Piero Frattari esisteva l'unica testimonianza video di una delle date (quella di Genova), ritrovato miracolosamente intatto dopo decenni e trasformato in un questo documentario/film concerto affidato alla regia di Walter Veltroni: Fabrizio De André e PFM. Il concerto ritrovato, sviluppato grazie all'interessamento di Franz Di Cioccio, colma una dolorosa lacuna tra le testimonianze video del percorso del cantautore genovese e di quello della rock band, restituendo stralci di una stagione musicale irripetibile.

Leggi tutto: FABRIZIO DE ANDRÉ E PFM. IL CONCERTO RITROVATO di Walter Veltroni - La recensione

FOR SAMA 660x320

Nel dicembre 2016, la giornalista siriana Waad Al-Khateab era costretta a lasciare Aleppo, insieme al marito Hamza, medico dell'ospedale di Al Quds, e alla loro figlia Sama, dopo cinque anni passati nel fronte più duro della guerra civile, nei quartieri ribelli martoriati dai bombardamenti. Cinque anni che Waad ha raccontato quotidianamente filmando gli orrori del conflitto con la sua telecamera: quelle immagini sono diventate un film di produzione britannica, il potentissimo Alla mia piccola Sama, straordinario documento storico che ha fatto il giro del mondo, ha vinto un Bafta ed è stato candidato agli Oscar come miglior documentario.

Leggi tutto: ALLA MIA PICCOLA SAMA di Waad Al-Khateab, Edward Watts - La recensione

memorie-assassino

Memorie di un assassino è un thriller poliziesco del 2003 del regista sudcoreano Bong Joon-ho, in uscita in Italia dopo il clamoroso successo di Parasite (Palma d’oro a Cannes 2019 e vincitore indiscusso agli Oscar 2020 con i premi come miglior film, regia, sceneggiatura originale, film internazionale). Ottenne un ottimo consenso di critica e pubblico, pluri-premiato anche al Torino Film Festival.

Leggi tutto: MEMORIE DI UN ASSASSINO di Bong Joon-ho - La recensione

Birds-of-Prey-film

Che Suicide Squad potesse essere un film da cui partire per realizzare un progetto che potesse avere un senso ci si sperava profondamente. Fortunatamente questa speranza trova conferma in Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn), pellicola pronta a prendere uno dei personaggi più forti, con più carisma e più prospettiva di Suicide Squad e renderla protagonista del suo coloratissimo mondo.

Leggi tutto: BIRDS OF PREY E LA FANTASMAGORICA RINASCITA DI HARLEY QUINN di Cathy Yan - La recensione

odio-lestate

Dopo il flop di pubblico e di critica di Fuga da Reuma Park, arriva Odio l’estate dove Aldo, Giovanni e Giacomo ritrovano non solo Massimo Venier, il regista dei loro primi cinque film, ma anche gli stilemi e la comicità di quelle pellicole. Inaspettatamente questo ritorno alle origini funziona benissimo perché i tre comici hanno saputo portare le loro maschere nella contemporaneità e allo stesso tempo restituire quell’effetto nostalgia che lo spettatore ricerca. All’interno di una trama semplice che narra le vicende di tre famiglie costrette a condividere lo stesso alloggio durante le vacanze estive, Aldo è un ipocondriaco che ha paura di mettersi in gioco, Giovanni a causa dell’imminente fallimento dell’impresa di famiglia è un uomo ruvido e cinico mentre Giacomo soffre di solitudine nonostante il successo lavorativo.

Leggi tutto: ODIO L'ESTATE di Massimo Venier - La recensione

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.