Stampa 

west-side-story

Leviamoci subito il pensiero esaminando i lievi difetti del West Side Story di Steven Spielberg, che si è cimentato con un progetto ambiziosissimo, rischioso almeno per due motivi: il musical appariva lontano dalle corde del regista e proporre un remake del classico di Robert Wise e Jerome Robbins del 1961 suonava parecchio azzardato.

Torniamo dunque ai difetti, che sono mastodontici sulla carta quando infinitesimali nella pratica: parliamo della scelta dei due attori principali, Ansel Engort e Rachel Zegler (Tony e Maria). Lui scialbo, lei bambolina, sono troppo bellocci, con ottime voci ma zero carisma. Grazie a quel miracolo che è il cinema di Spielberg e alle straordinarie musiche di Leonard Bernstein, però, l'inadeguatezza dei protagonisti viene insabbiata sotto la girandola di meraviglia che il West Side Story del 2021 ci regala, facendoci tornare alle atmosfere della Hollywood d'oro.

Maestosa, variopinta, scatenata, la vitalissima trasposizione spielberghiana mostra tutta la sua attualità a dispetto dell'ambientazione d'epoca, non solo per l'universalità della storia d'amore che si rifà ai Romeo e Giulietta di Shakespeare: West Side Story è di una modernità straordinaria per come parla di razzismo, gentrificazione, femminismo, inclusione (c'è pure un personaggio non binario, il tutto fedele all'originale). 

Soprattutto, è Cinema con la C maiuscola, in tutta la sua grandiosità: i numeri di canto e ballo sono strepitosi (America lascia a bocca aperta) e i comprimari sono tutti eccellenti. Se Ariana De Bose / Anita è una pura stella di Broadway e una forza della natura, a eccellere sono anche il Riff di Mike Faist e il Bernardo di David Alvarez. Per non parlare poi della divina Rita Moreno, che in una parte scritta per lei (la sua Valentina è la versione femminile di Doc) recita, canta e danza divinamente a 90 anni. Il tutto è pura gioia per gli occhi e le orecchie, come dev'essere la Settima arte.

Voto: 3/4 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.