venom

Eddie Brock (Tom Hardy) è un giornalista investigativo di San Francisco che sta indagando sulla multinazionale Life Foundation, creata e gestita dallo scienziato milionario Carlton Drake (Riz Ahmed). L'azienda, a seguito di un viaggio spaziale, è venuta in possesso di alcuni misteriosi parassiti alieni denominati simbionti. Il dottor Drake utilizza i simbionti per esperimenti illegali su esseri umani, allo scopo di ottenere un'unione tra le due specie. Dopo aver perso il lavoro proprio per colpa di un'intervista scomoda a Drake, Eddie, intrufolatosi nei laboratori della Life Foundation per indagare sul caso, viene attaccato da un parassita alieno con cui riesce a stabilire una simbiosi completa trasformandosi in un essere chiamato Venom dotato di superpoteri. Il simbionte vuole usare l'uomo per fini personali, ma presto Eddie dovrà allearsi con lui per salvare il pianeta.

Tratto dall'omonimo personaggio dei fumetti Marvel creato nel 1988 da David Michelinie e e Todd McFarlane, Venom è il primo film dedicato all'ambiguo antieroe nemico di Spider-Man. Dopo la sua prima apparizione cinematografica avvenuta nel 2007 in Spider-Man 3 di Sam Raimi, dove il personaggio di Eddie Brock/Venom era interpretato da Topher Grace, in questa nuova versione è l'attore Tom Hardy a vestire i panni del giornalista che assume l'identità del simbionte alieno dopo il contatto con un parassita. Diretto dal regista Ruben Fleischer (Benvenuti a Zombieland, 30 Minutes or Less, Gangster Squad) e scritto da Jeff Pinkner, Scott Rosenberg, Kelly Marcel e Will Beal, il film oltre a Tom Hardy, vede nel cast Michelle Williams, Riz Ahmed, Jenny Slate, Scott Haze e Reid Scott. Il film non fa parte del Marvel Cinematic Universe (co-produzione Sony assieme ai Marvel Studios), e nemmeno dello stesso universo cinematografico di Spider-Man.

Con Venom Ruben Fleischer non si discosta quasi per nulla dalle logiche narrative e stilistiche ormai ben codificate e conosciute del cinecomic, mixando gli stilemi del genere a un discreto action fantascientifico con elementi da thriller urbano. Ma nonostante l'atmosfera dark da thriller d'azione, il tono è più vicino alla tamarraggine poco seriosa di Deadpool, nonostante non ci sia l'ossessione per la battuta e il citazionismo dei film con Ryan Reynolds.

Seppure godibile nella sua visione di film di puro entertainment adagiato in una regia elementare che regala una sola sequenza interessante come quella dell'inseguimento in moto alla prima trasformazione di Eddie/Venom, il film oscilla tra cinecomic e storia d'origini, dark thriller e buddy comedy (il simbionte è cazzaro e chiacchierone) senza però trovare un'identità precisa. E la scioltezza della scrittura è sia pregio che limite, con una sceneggiatura che procede a pilota automatico e senza sorprese. Il film è un po' trattenuto anche nella sua anima più splatter e nelle sequenze horror, dove si ferma uno stacco prima che esca il sangue, nonostante riesca a creare qualche attimo di tensione.

E rimane un po' lì, Venom, non troppo divertente, non troppo pulp e non troppo cinecomic. Il merito della tenuta del film va a Tom Hardy che in un ruolo tra commedia, “dramma” e action si cala bene nei panni di Eddie Brock/Venom. Rimane però poco a fine visione, con un finale che fa mancare forse il pathos dello scontro con un vero villain (c'è ma non incide...) e che abbraccia la linea narrativa ovvia del riscatto dell'(anti)eroe.

Voto: 2/4

 

Login

Social Network

IL SUPERPAGELLONE DI OTTOBRE 2018

7-sconosciuti-el-royale

Ed eccoci al momento del nostro superpagellone del mese. Ecco tutti i voti della redazione ai film di OTTOBRE 2018

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.