operasenzautore

Ispirato alla vita del pittore tedesco Gerhard Richter, Opera senza autore (presentato in Concorso alla Mostra di Venezia 2018) ripercorre la storia della Germania a partire dalla Seconda guerra mondiale. Kurt Barnert (Tom Schilling), studente d’arte a Dresda, si innamora della dolce Ellie Seeband (Paula Beer): ma il padre di lei, il Professore Carl Seeband, condivide con Kurt un misterioso passato.

A otto anni da The Tourist, Florian Henckel von Donnersmarck fa ritorno nella natia Germania per realizzarvi un dramma storico dalle tinte melodrammatiche. Privilegiando la tormentata storia d’amore tra i due giovani protagonisti, simboli di rinascita e speranza in un Paese ferito dal conflitto e alle prese con importanti cambiamenti sociali e politici, il regista mette in piedi, purtroppo, un’opera dal valore impalpabile, più vicina a dinamiche da fiction televisiva di bassa lega che a un cinema anche solo minimamente apprezzabile. E se grandi tematiche quali la memoria storica, i legami famigliari, il concetto di giustizia, sono affrontate con evidente superficialità, neppure la componente artistica legata alla figura cui è ispirata la storia riesce in alcun modo a destare fascino o interesse. Servendosi di svolte narrative e colpi di scena telefonatissimi e negando a se stesso qualsiasi guizzo registico degno di nota, Florian Henckel von Donnersmarck firma un’opera insipida e anonima, in cui è impossibile intravedere alcuna forma di autorialità: ironicamente, il titolo del film non poteva essere più azzeccato.

Voto: 1,5/4

Login

Social Network

IL SUPERPAGELLONE DI OTTOBRE 2018

7-sconosciuti-el-royale

Ed eccoci al momento del nostro superpagellone del mese. Ecco tutti i voti della redazione ai film di OTTOBRE 2018

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.