Interviste

IL CALENDARIO DI APRILE 2018

loro

Eccoci giunti ad aprile, mese decisamente ricco di uscite in sala. Il film più atteso? Per noi è ovviamente Loro 1 di Paolo Sorrentino, la prima parte del film su Silvio Berlusconi con Toni Servillo. La seconda uscirà il 10 maggio.

Leggi tutto...

maia-by-callas

Evento cinematografico in sala solo dal 16 al 18 aprile, Maria By Callas è il documentario con cui il regista Tom Volf racconta la "popstar" della lirica, icona immortale di una celebrità forse irripetibile nell'universo dell'opera. Servendosi di materiale in gran parte utilizzato anche per una mostra tenutasi a Parigi, Volf realizza un doc inconsueto rispetto agli standard del formato: niente interviste, ricostruzioni o voci narranti, ma semplicemente un susseguirsi di materiali d'archivio, per la metà inediti, trovati dal regista in tre anni di ricerche.

Dall'infanzia a New York alla morte a soli 53 anni, il film racconta la Callas ma anche Maria, il soprano e la donna, la carriera straordinaria, la vita mondana e i lati più intimi e sconosciuti di un'esistenza spesso tormentata. Attraverso lettere personali (molte delle quali inviate alla sua mentore Elvira De Hidalgo), preziosi filmini in Super8, filmati delle sue performance e interviste d'epoca, la personalità della "Divina" è sviscerata fino a evidenziarne i due aspetti essenziali: l'appartenenza totale alla musica, parte integrante della sua anima (per cui rinunciò all'idea di una famiglia), e la capacità di abbandonarsi a un amore totalizzante e annichilente, quello per il magnate greco Aristotele Onassis (che sposò Jackie Kennedy senza dirglielo e poi tornò da lei). 

Puntiglioso nella riorganizzazione dell'enorme mole di materiali raccolti (tra cui spuntano chicche notevoli, come un filmato sul set di Medea di Pier Paolo Pasolini), non va però oltre la catalogazione di immagini: forse, era lecito aspettarsi qualcosa di più da un film dedicato al più grande soprano di sempre. Resta molto ampio lo spazio dedicato alle sue esibizioni, che danno letteralmente i brividi.

Nella versione originale la voce che legge le lettere intime della Callas è di Fanny Ardant (che impersonò la cantante a teatro e in Callas  Forever di Franco Zeffirelli), mentre in quella italiana è di Anna Bonaiuto.

Voto: 2/4

Login

Social Network

IL SUPERPAGELLONE DI MARZO 2018

readyplayerone-2 

Ed eccoci al momento del nostro superpagellone del mese. Ecco tutti i voti della redazione ai film di MARZO 2018 (per la prima volta, con la nostra media-film!). 

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.