Interviste

IL CALENDARIO DI APRILE 2018

loro

Eccoci giunti ad aprile, mese decisamente ricco di uscite in sala. Il film più atteso? Per noi è ovviamente Loro 1 di Paolo Sorrentino, la prima parte del film su Silvio Berlusconi con Toni Servillo. La seconda uscirà il 10 maggio.

Leggi tutto...

Dinner-the

“Se giochi col fuoco, resti bruciato”. Mai proverbio potrebbe essere più preciso di questo per introdurre un film che col fuoco ci gioca eccome. Non solo perché la bravata di due adolescenti che dà via alle vicende narrate ha proprio a che vedere con un incendio, ma anche perché è Oren Moverman stesso a mettere troppa carne al fuoco al progetto e ad addentrarsi in un campo d’azione che gli compete pochissimo. Se infatti lo spunto narrativo vede due coppie di genitori seduti a tavola (Richard Gere, Laura Linney, Steve Coogan, Rebecca Hall) per cercare di riflettere su come rimediare al danno causato dai rispettivi figli, quello che il regista vuole realizzare è una radiografia della tensione sociale insita nell’America di oggi.

La Guerra Civile (inutilmente riportata alla memoria) funge da metafora per la “guerra” fraterna che i due protagonisti del film (ma più in generale i cittadini americani) sembrano vivere quotidianamente da diverso tempo ormai. Tutti spunti interessanti e anche condivisibili, riportati però sul grande schermo attraverso una regia dai tratti, alle volte, amatoriali. Moverman esagera notevolmente con il cinema e si affida a una narrazione frammentata, una luce invadente e un connubio stridente tra lo stile drammatico delle vicende e l’ironia usata nelle sequenze concernenti l’alta cucina. Buona prova degli attori, ma questo non basta ad arginare la visione sopra le righe dell’autore.

Voto: 1,5/4

Login

Social Network

IL SUPERPAGELLONE DI MARZO 2018

readyplayerone-2 

Ed eccoci al momento del nostro superpagellone del mese. Ecco tutti i voti della redazione ai film di MARZO 2018 (per la prima volta, con la nostra media-film!). 

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.