Interviste

IL CALENDARIO DI NOVEMBRE 2019

calendario-novembre2019

Scorsese, Polanski, Allen: cosa chiedere di più a questo calendario delle uscite in sala di novembre? Un mese ricchissimo, che vede anche il ritorno di Ken Loach, di Frozen, l'arrivo della Palma d'Oro Parasite e di un atteso film d'animazione italiano come La famosa invasione degli orsi. Senza dimenticare che anche gli attori possono tirare fuori doti da regista, come dimostrano i casi di Edward Norton, Casey Affleck e Marco Bocci. Di seguito, tutte le uscite del mese.
Leggi tutto...

HEART-OF-THE-SEA

Ben poco rimane allo spettatore dopo la visione di Heart of the Sea – Le origini di Moby Dick. Forse temendo anche l’ingombrante presenza dell’illustre precedente di John Huston, Ron Howard rifugge dalle complicazioni derivanti dalla trasposizione per il grande schermo del capolavoro letterario di Herman Melville e ripiega sull’adattamento del romanzo del 2000 di Nathaniel Philbrick, Nel cuore dell'oceano – La vera storia della baleniera Essex.

Già dalla prima sequenza si ha l’idea di trovarsi di fronte ad un prodotto non all’altezza dei temi trattati: l’obsolescenza di uno schema narrativo che si struttura su un banale gioco di flashback rivela immediatamente tutti i limiti di una pellicola che si fa portavoce di una retorica a tratti asfissiante. Nella prima mezzora abbondante non succede praticamente nulla e, con il passare dei minuti, la situazione non migliora: poche sequenze degne di essere ricordate si alternano alla mediocre resa della vita a bordo di una baleniera e, a parte snocciolare qualche termine tecnico del mondo navale, affiora un’incapacità nel trasmettere il senso pregnante dell’equipaggio, complice un’appena accennata caratterizzazione dei personaggi. In realtà il cast capitanato da Chris Hemsworth non si comporta malaccio ma patisce inevitabilmente le falle che affliggono una struttura ed un ritmo colpevoli di far acqua da tutte le parti.

Per fortuna la regia di mestiere e la resa delle riprese subacquee impediscono a Heart of the Sea – Le origini di Moby Dick di naufragare completamente. Le scene in cui si ammirano i banchi di capodogli sono ben realizzate, ad ogni modo non siamo di fronte ad un documentario sulle specie marine e, per tale ragione, il risultato finale si può considerare come un grosso buco nell’acqua.

Voto: 1,5/4

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.