Recensioni film in sala

lazzaro-felice

Nel bene e nel male, quello di Alice Rohrwacher (classe 1981), sorella minore di Alba, è uno dei nomi più interessanti all'interno del panorama cinematografico italiano contemporaneo. Un'autrice a tutto tondo, regista e sceneggiatrice, che ha il coraggio di gettare il cuore oltre l'ostacolo intraprendendo un percorso artistico coraggioso e per nulla accomodante, in cui è rintracciabile una sincera voglia di spingersi al di là delle logore convenzioni che invadono le filmografie di nomi ben più blasonati. Con tutti i rischi del caso. Dopo aver presentato il proprio esordio cinematografico, Corpo celeste (2011), alla Quinzaine des Réalisateurs ed essersi portata a casa il Grand Prix Speciale della Giuria al Festival di Cannes 2014 con Le meraviglie, Alice Rohrwacher è tornata sulla Croisette, in concorso, con Lazzaro felice, aggiudicandosi il Prix du scénario, ex aequo con Three Faces di Jafar Panahi. Un film spiazzante, di smisurata ambizione, che porta a compimento una poetica in cui il realismo magico diventa volano per un discorso molto più ampio, sospeso, rarefatto, a tratti barcollante.

Leggi tutto: LAZZARO FELICE di Alice Rohrwacher (2018)

mektoub

Francia, 1994: il giovane Amin (Shaïn Boumedine), ex studente di medicina e aspirante sceneggiatore con la passione per la fotografia, fa ritorno da Parigi a Sète, sua città natale, per trascorrervi le vacanze estive in compagnia di familiari, amici (e amori) di sempre e nuove conoscenze. 

Leggi tutto: MEKTOUB, MY LOVE: CANTO UNO di Abdellatif Kechiche (2017)

solo

Quarto film in quattro anni appartenente alla nuova saga di Guerre Stellari sotto l'egida Disney, Solo - A Star Wars Story è il secondo spin off e, come il precedente Rogue One, va a scavare in territori inesplorati ma collegati direttamente alla Trilogia Classica. Il film di Ron Howard (entrato in cabina di regia dopo il licenziamento di Phil Lord e Chris Miller dovuto a divergenze d'opinione con la produzione) ha l'ambizione di raccontarci nientemeno che le origini di Han Solo, l'affascinante e ironico contrabbandiere reso icona da Harrison Ford, e la nascita della sua amicizia con Chewbecca e Lando CarlissianA raccoglierne il testimone è l'emergente Alden Ehrenreich, affiancato da un cast che comprende Emilia Clarke, Woody Harrelson, Donald Glover, Joonas Suotamo, Thandie Newton, Paul Bettany, Phoebe Waller-Bridge.

Leggi tutto: SOLO - A STAR WARS STORY di Ron Howard (2018)

DOGMAN

Marcello (Marcello Fonte) è un uomo di mezza età che vive in un quartiere della periferia romana lavorando in un negozio di toilettatura per cani. Nel quartiere, Marcello è continuamente vessato da Simone (Edoardo Pesce), un ex pugile ora diventato un problematico criminale della zona e che usa Marcello per compiere atti illegali. Incapace di controbattere agli atteggiamenti di Simone, Marcello cerca di condurre una vita tranquilla soprattutto per amore della figlia Alida (Alida Baldari Calabria), ma all'ennesimo sopruso e torto subito, Marcello cercherà di reagire a una situazione ormai insostenibile. Presentato in anteprima mondiale in concorso al 71° Festival del Cinema di Cannes, Dogman è il nuovo film diretto da Matteo  Garrone che torna dietro la macchina da presa a tre anni di distanza dal dramma fantasy Il racconto dei racconti, prendendo spunto da un evento di cronaca nera avvenuto nel 1988 a Roma conosciuto come Il delitto del Canaro che ha portato all'omicidio del pugile Giancarlo Ricci per mano del criminale Pietro De Negri. Scritto assieme a Ugo Chiti e Massimo Gaudioso, Dogman è il nono film da regista di Garrone e vede un cast di nomi non noti come Marcello Fonte e Edoardo Pesce.

Leggi tutto: DOGMAN di Matteo Garrone (2018)

deadpool-2

A distanza di due anni dal primo film, diretto da Tim Miller nel 2016, torna nelle sale il Mercenario Chiaccherone con Deadpool 2, per la regia di David Leitch (John Wick, Atomica Bionda). Passaggio di testimone dovuto alla rottura con Miller, non pacifica secondo quanto dichiarato dallo stesso Ryan Reynolds, di nuovo protagonista ma anche co-sceneggiatore di questo secondo film. Un personaggio misterioso, Cable, dalle fattezze di un uomo-cyborg proveniente dal futuro, è intenzionato a fermare un giovane mutante che non ha ancora pieno controllo dei propri poteri. Deadpool si rivolge allora agli X-Men, Colosso e Testata Nucleare Negasonica, ma ne viene allontanato. Così, assolda una squadra, gli X-Force, e ne diviene il capo.

Leggi tutto: DEADPOOL 2 di David Leitch (2018)

Login

Social Network

IL SUPERPAGELLONE DI APRILE 2018

loro1-2 

Ed eccoci al momento del nostro superpagellone del mese. Ecco tutti i voti della redazione ai film di APRILE 2018

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.