Stampa 

trieste-sci-fi-fest-2020

Sono stati annunciati i vincitori della 20° edizione del Trieste Science+Fiction Festival, che a sorpresa prosegue con una giornata in più. Il 4 novembre, sempre su Mymovies, si aggiungono i seguenti titoli: l'horrorPeninsula di Yeon Sang-ho, sequel di Train to Busan, il thriller fantascientifico Meanderdi Mathieu Turi, l'horror-sci-fi russo Sputnik di Egor Abramenko, il thriller sci-fi Come True di Anthony Scott Burns e il documentario Spaceship Earth di Matt Wolf. Di seguito, i premiati

Premio Asteroide

Il Premio Asteroide elegge il miglior film di fantascienza, horror e fantasy riservato alle opere prime, seconde o terze di registi emergenti, raggruppate nella sezione Neon del festival. Il premio è stato assegnato da una giuria internazionale composta dal fumettista e scrittore Bepi Vigna, dallo sceneggiatore e scrittore Javier S. Donate e dal produttore e sceneggiatore Brendan McCarthy.

Vincitore Premio Asteroide TS+FF2020: Sputnik di Egor Abramenko (Russia)

Menzione Speciale Premio Asteroide TS+FF2020: Come True di Anthony Scott Burns (Canada)

 

Premio Méliès d’argent - Lungometraggi

Il concorso è organizzato in collaborazione con la Méliès International Festivals Federation (MIFF) ed è riservato ai lungometraggi di genere fantastico di produzione europea. La Giuria 2020 del premio Méliès d'argent è formata dal compositore Pino Donaggio, dalla direttrice del Far East Film Festival Sabrina Baracetti e dal regista Martin Turk.

Vincitore Premio Méliès d’argent - Lungometraggi TS+FF2020: The Trouble with Being Born di Sandra Wollner (Austria, Germania)

Menzione speciale Premio Méliès d’argent - Lungometraggi TS+FF2020: Post Mortem di Péter Bergendy (Ungheria)

 

Premio Méliès d’argent - Cortometraggi

Il concorso è organizzato in collaborazione con la Méliès International Festivals Federation (MIFF) ed è riservato ai cortometraggi di genere fantastico di produzione europea. Il premio è assegnato al cortometraggio che riceve il maggior numero di voti dal pubblico.

Vincitore Premio Méliès d’argent - Cortometraggi TS+FF2020: The Recycling Man di Carlo Ballauri (Italia)

 

Premio RAI4

RAI4, media partner di Trieste Science+Fiction Festival 2020, assegna il Premio RAI4 al miglior film della selezione ufficiale Neon.

Vincitore Premio RAI4 TS+FF2020: Post Mortem di Péter Bergendy (Ungheria)

Menzione Speciale Premio RAI4 TS+FF2020: Mortal di André Øvredal (Norvegia, USA, UK)

 

Premio Nocturno Nuove Visioni

Riconoscimento assegnato ad un’opera significativa e originale per l’evoluzione del cinema di genere da Nocturno, la principale rivista italiana dedicata al cinema di genere.

Vincitore Premio Nocturno Nuove Visioni TS+FF2020: Meander di Mathieu Turi (Francia)

 

Premio CineLab Spazio Corto

Il premio è organizzato in collaborazione con il DAMS (Discipline delle arti della musica e dello spettacolo), Corso di studi interateneo Università degli Studi di Udine e Università degli Studi di Trieste, ed è riservato al miglior cortometraggio italiano presentato nella sezione Spazio Italia | Spazio Corto. Il premio è stato assegnato da una giuria composta dagli studenti Davide Beraldo, Mattia Cantarutti e Alessandro Dambrosi.

Vincitore Premio CineLab Spazio Corto TS+FF2020: Guinea Pig di Giulia Grandinetti e Andrea Benjamin Manenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.