pretenders

Dopo lo scandalo sessuale che lo ha travolto in prima persona, James Franco torna dietro la macchina da presa per raccontare un’insolita amicizia tra tre ragazzi appassionati di arte e cinema. Si respira tutto l’amore dell’autore nei confronti della settima arte. Proprio come il giovane protagonista viene infatti folgorato dalla bella di turno, anche Franco si è innamorato del cinema per poi instaurare con lui una relazione d’amore profondamente radicata e altalenante: il colpo di fulmine, il matrimonio, il divorzio e poi la ricongiunzione.

Pretenders parte quindi bene ma non riesce a mantenere la medesima lucidità iniziale fino alla fine della narrazione. Franco si lascia prendere un po’ troppo la mano e tra citazioni, omaggi, ossessioni e svolte narrative ingombranti (la malattia e il finale ambientato nel passato) perde il controllo sul suo lavoro. Giusto che sia così, è un film che nasce e si nutre di passione irrazionale, tenerlo a bada sarebbe stato controproducente.

Voto:2/4

Login

Social Network

IL SUPERPAGELLONE DI OTTOBRE 2018

7-sconosciuti-el-royale

Ed eccoci al momento del nostro superpagellone del mese. Ecco tutti i voti della redazione ai film di OTTOBRE 2018

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.