Star-Wars-Universe

Per prepararsi al meglio alla visione di Star Wars: Episodio VII - Il risveglio della Forza, l'evento cinematografico del 2015 che ha riportato sul grande schermo la saga creata da George Lucas nel 1977, non resta che fare un bel ripasso dell'esalogia: se proprio non avete tempo per una maratona integrale, eccovi le migliori e più indimenticabili scene dei sei film, che hanno segnato indelebilmente la Storia del cinema. Che la Forza sia con voi!

 

“Luke, io sono tuo padre” - L'Impero colpisce ancora

star-wars-best-scenes-13

LA scena per eccellenza di Star Wars. La rivelazione choc del malvagio Darth Vader all'eroe Luke Skywalker, nel finale di L'Impero colpisce ancora, fu un trauma inaspettato che segnò il pubblico (e pure Mark Hamill, tenuto fino all'ultimo all'oscuro del colpo di scena). Bene e Male sono due facce della stessa medaglia, il complesso d'Edipo si affaccia sulla saga di Lucas. Un escamotage narrativo semplicemente geniale. E copiatissimo.

 

Il duello finale tra Luke e Darth Vader – Il ritorno dello Jedi

  star-wars-best-scenes-2

Mentre fuori divampa la battaglia di Endor, è la resa dei conti tra Luke e Darth Vader, osservata con diabolico sadismo dall'Imperatore. Riuscirà Luke a non cadere vittima del Lato Oscuro? E c'è ancora del buono in Vader/Anakin Skywalker?

 

La battaglia di Hoth - L'Impero colpisce ancora

star-wars-best-scenes-1

Non ci sono solo "guerre stellari". La battaglia campale che si svolge sul ghiacciato pianeta Hoth, avamposto ribelle all'inizio di L'impero colpisce ancora, è grandiosa, con gli A-Wing dell'Alleanza che tentano di fronteggiare i mastodontici e minacciosi camminatori AT-AT imperiali.

 

Il duello tra Anakin e Obi-Wan – La vendetta dei Sith

star-wars-best-scenes-7 

Certamente la sequenza clou dell'intera trilogia prequel. Combattuto tra la lava rovente di Mustafar, il duello tra Obi-wan Kenobi e il suo ex padawan Anakin è spettacolare ed emozionante fino a lasciare senza fiato. Ma è soprattutto un momento di grande drammaticità, uno scontro tra Caino e Abele, che segna il definitivo passaggio al Male e al Lato Oscuro di Anakin.

 

 

Han Solo nella carbonite - L'Impero colpisce ancora

  star-wars-best-scenes-6

Chi non vorrebbe possedere una riproduzione mignon di Han Solo, ibernato nella carbonite per la gioia del suo nemico Jabba the Hutt? L'emblematico momento è inserito in una sequenza che resta indimenticabile anche grazie a uno dei dialoghi, a sorpresa, più romantici di sempre. "Ti amo", dice Leia a Han. "Lo so", risponde lui. E il pubblico femminile si scioglie.

  

 

La distruzione della prima Morte Nera – Una nuova speranza

star-wars-best-scenes-8

La battaglia di Yavin segna un momento fondamentale nella guerra dell'Alleanza Ribelle all'Impero (tanto che sarà l'anno zero del calendario in uso nell'universo di Star Wars), ma è anche uno degli episodi cinematograficamente più grandiosi della saga. La sequenza della distruzione della Morte Nera anticipa l'estetica da videogame e, come in una rivisitazione di Davide e Golia, segna l'importanza dell'eroismo individuale. Anche un solo uomo (che però opera all'interno di un gioco di squadra) può fare la differenza tra la vittoria e la sconfitta, tra la guerra e la pace.

 

 

La genesi di Darth Vader - La vendetta dei Sith

star-wars-best-scenes-10

Là dove La vendetta dei Sith si riallaccia a Una nuova speranza, spiegando come Anakin Skywalker è divenuto Darth Vader. Reso mutilato da Obi-wan, ormai uomo-macchina che seppellisce bontà e sentimenti sotto la corazza della malvagità, l'ex Jedi è definitivamente un Sith. La scena della "vestizione" con l'iconica armatura nera, sottolineata dall'inconfondibile respiro e da una versione inquietante della Imperial March di John Williams, è da brividi. Insieme all'urlo di rabbia e disperazione alla notiza della morte dell'amata Padme. 

 

 

L'ordine 66 – La vendetta dei Sith

star-wars-best-scenes-14

Uno dei momenti più intensi, violenti e drammatici del terzo episodio, nonché dell'intera saga. Il diabolico piano di Palpatine per la conquista della galassia si completa con l'Ordine 66, che mette in moto la Purga dei Jedi ad opera dell'esercito dei Cloni. Un massacro che, letto nella chiave allegorica che contraddistingue la creatura di Lucas, rievoca i terribili genocidi della Storia umana.

 

 

Gli insegnamenti di Yoda – L'Impero colpisce ancora

star-wars-best-scenes-12

Il piccolo grande Yoda rimane uno dei personaggi più amati dell'intera serie. Folletto verde dalla caratteristica parlata, è il più saggio e anziano dei Maestri Jedi e appare per la prima volta in L'Impero colpisce ancora, quando Luke va a completare il suo addestramento su Dagobah. Gli insegnamenti di Yoda (animato da Frank Oz) sono validi anche al di fuori dell'epopea di Guerre stellari: "Fare, o non fare. Non c'è provare".

 

 

Jabba the Hutt e il Sarlacc – Il ritorno dello Jedi

star-wars-best-scenes-9

Tra le sabbie di Tatooine, il rivoltante Jabba the Hutt ha in mente una terribile esecuzione per Luke, Leia e Han: il Sarlacc è un mostro del deserto che ha la tendenza a digerire le sue vittime per migliaia di anni. Lucas strizza l'occhio al genere piratesco, trasforma Leia in icona erotica (con quel bikini dorato che ha popolato i sogni proibiti di tanti fan) e regala una sequenza avventurosa e divertente come nei classici con Douglas Fairbanks o Errol Flynn.

  

 

Il duello tra Qui-gon Jin, Obi-wan e Darth Maul – La minaccia fantasma

  star-wars-best-scenes-4

Decisamente il momento più esaltante di La minaccia fantasma, il capitolo meno riuscito dei sei. Darth Maul pronuncia meno battute di Schwarzenegger in Terminator, ma lascia il segno come uno dei villain più inquietanti e iconici, impegnato in un "triello" al cardiopalma con i due jedi, ben accompagnato dalla splendida musica di Williams.

  

  

La cantina di Mos Eisley – Una nuova speranza 

star-wars-best-scenes-5

"Non troverai mai un covo di feccia e di malvagità peggiore di questo posto". Così Obi-Wan descrive il malfamato locale nello spazioporto di Mos Eisley, che sembra uscito direttamente da un noir degli anni Quaranta. La scena più gustosa è senz'altro l'introduzione del contrabbandiere sbruffone Han Solo, che liquida il cacciatore di taglie rodiano Greedo come un pistolero del Far West.

 

Lo Star Destroyer infinito della sequenza d'apertura - Una nuova speranza 

star-wars-best-scenes-11

La sequenza che nel 1977 ha aperto la saga, catapultando il pubblico nell'immensa galassia di Star Wars, con quell'inquietante Star Destroyer che sembra non finire mai. Non c'è scampo per la navetta che trasporta la principessa Leia: un attimo dopo, ecco apparire Darth Vader. Il cinema di fantascienza non è più stato lo stesso.

 

Il duello tra Yoda e il conte Dooku – L'attacco dei cloni 

star-wars-best-scenes-3

Nella trilogia classica avevamo conosciuto gli immensi poteri di Yoda, senza però sospettare che il novecentenario Maestro Jedi maneggiasse ancora la spada con l'agilità di un giovanotto. Lo dimostra in una delle più belle scene di L'attacco dei Cloni, quando affronta il conte Dooku, interpretato dal decano del cinema Christopher Lee. Un duello tra anziani che, anziché aver problemi di prostata, si dimostrano più arzilli di due ragazzini.

  

 

La scena d'amore tra Anakin e Padme su Naboo - L'attacco dei cloni

star-wars-best-scenes-15

Ci sarebbero molte altre scene indimenticabili, dal duello Darth Vader/Obi-Wan del primo film alla corsa degli Sgusci di La minaccia fantasma, dalle schermaglie amorose tra Han e Leia ai malinconici tramonti su Tatooine. Optiamo per un po' di romanticismo e di orgoglio italiano: la passione tra Padme e Anakin si consuma in uno splendido scorcio di Naboo, che in realtà è la villa del Balbianello sul lago di Como. E ci ricorda che, alla base del destino di Skywalker e del suo passaggio al Lato Oscuro, non c'è che l'amore.

 

 

 

Sguardi Altrove 2019

sguardialtrovefilmfestival 50x70

Social Network

IL SUPERPAGELLONE DI MAGGIO 2019

 rocketman

Ed eccoci al momento del nostro superpagellone del mese. Ecco tutti i voti della redazione ai film di MAGGIO 2019

Leggi tutto...

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.