Serie tv

series-of-unfortunate-events

13 romanzi, ognuno di 13 capitoli, poteva forse lasciarsi sfuggire venerdì 13 come data di lancio? Si parla naturalmente di Una serie di sfortunati eventi che, dopo diversi mesi di attesa spasmodica da parte degli appassionati della serie letteraria, permette a Netflix di lancia finalmente una produzione mirata ad un pubblico più giovane, senza trascurare la qualità ammirata nelle opere più crude, cupe e adulte ammirate fin’ora. Una serie di sfortunati eventi, che ha visto per la prima volta la luce nelle librerie nel 1999, arriva sul piccolo schermo dopo la deludente trasposizione cinematografica che vedeva Jim Carrey nei panni del Conte Olaf, con aspettative molto alte e, per ora, per nulla disattese: 8 episodi, 4 coppie che coprono gli eventi narrati nei primi 4 romanzi della serie, una scelta che porta ragionevolmente a credere che non ci si fermerà alla prima stagione. Per fortuna, verrebbe da dire, per quanto visto sin’ora.

Leggi tutto: UNA SERIE DI SFORTUNATI EVENTI Stagione 1 ep. 1-2 "Un infausto inizio"

Sherlock The Lying Detective

E ora, come si può resistere fino a lunedì prossimo? Il secondo episodio della quarta stagione di Sherlock, The Lying Detective, porta con sé tanti interrogativi, elevato tasso di curiosità, il tutto solo dopo aver metabolizzato lo shock.

Leggi tutto: SHERLOCK Stagione 4 ep. 2 - The Lying Detective

 

sherlock-4

Miss Me?

Che sia Moriarty a chiederlo a Sherlock o lo stesso Sherlock a chiederlo allo spettatore, poco conta. Dopo 3 anni dall’ultima stagione – con lo speciale L’Abominevole sposa lo scorso gennaio nelle sale, per addolcire l’attesa – Netflix riporta in Italia una delle serie più celebrate e meglio riuscite degli ultimi anni, augurando di fatto un 2017 televisivo come meglio non si potrebbe.

Leggi tutto: SHERLOCK Stagione 4 ep. 1 - The Six Thatchers

night-of-the 

Produzione Hbo - In onda su Sky Atlantic

Quando la tv incontra definitivamente il respiro del grande cinema d’autore. Se sull’annullamento delle distanze qualitative tra piccolo e grande schermo si dibatte da anni, tra sostenitori entusiasti della renaissance televisiva e cinefili convinti che la magia della celluloide resti irriproducibile su scala seriale, The Night Of mette d’accordo tutti. Per quanto sia il remake della britannica Criminal Justice, quella creata da Steven Zaillian, Richard Price e Peter Moffat è la miniserie dell’anno, nonché uno dei più grandi prodotti seriali degli ultimi tempi.

Leggi tutto: THE NIGHT OF, la recensione

black-mirror

 

Mondi distopici inquietanti e all’insegna dell’aberrazione, futuri (molto) prossimi che ci raccontano come il rapporto tra uomo e tecnologia possa portare alla perdita di umanità. Se Black Mirror, serie antologica creata dal geniale autore-produttore britannico Charlie Brooker, è uno dei cult televisivi più venerati degli ultimi anni è perché il fosco domani ritratto nei suoi episodi autoconclusivi del tutto indipendenti (una formula che richiama alla mente un classico storico come Ai confini della realtà) non è altro che una lettura del nostro presente: iperbolica e ai confini della sci-fi, certo, ma terribilmente verosimile e certamente profetica. Correva l’anno 2011 quando apparve per la prima volta sul piccolo schermo, prodotta dalla rete britannica Channel 4: tre episodi di fulminante intelligenza, cui seguì una seconda stagione nel 2013 (altri tre episodi) e uno speciale natalizio nel 2014. Dopo una pausa, la verve creativa di Broker ha trovato nuovo sfogo grazie all’intervento di Netflix, che ha prodotto una terza annata da sei episodi (la quarta è attesa per il 2017). Plauso al colosso americano dello streaming, che ha regalato al pubblico il doveroso prosieguo di un grande prodotto con una stagione che, per quanto leggermente meno sferzante e convincente delle precedenti, resta un esempio di altissima qualità narrativa e drammaturgica.

Leggi tutto: BLACK MIRROR, la recensione della terza stagione

Login

Social Network

IL SUPERPAGELLONE DI FEBBRAIO 2019

 tramonto

Ed eccoci al momento del nostro superpagellone del mese. Ecco tutti i voti della redazione ai film di FEBBRAI2019

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.