Serie tv

Altered-Carbon2

Anno 2384, il concetto di morte sembra ormai essere superato. La coscienza e tutte le funzioni della vita umana si possono trovare all'interno di una pila, che può essere spostata da un corpo all’altro, chiamato “custodia”. Ci si trova di fronte all’immortalità, in un mondo in cui solo i Mat (Matusalemme) guardano con superiorità le vite dei comuni esseri umani e nutrono particolari servigi, avendo la possibilità di cambiare continuamente le loro custodie. In uno scenario in cui a far da padrone sono prostituzione e corruzione, Takeshi Kovacs (Joel Kinnaman) viene risvegliato dal suo sonno da un ricco Mat di nome Laurens Bancroft (James Purefoy), per poter risolvere il suo misterioso caso di omicidio.

Leggi tutto: ALTERED CARBON, la recensione della prima stagione

Altered-Carbon

Sulla linea di quanto visto negli ultimi mesi al cinema, anche il piccolo schermo si rivolge ai generi cyberpunk e sci-fi. Un anno dopo il non esaltante Ghost in the Shell interpretato da Scarlett Johansson e a pochi mesi di distanza dal formidabile sequel di Blade Runner, anche Netflix entra prepotentemente nell'universo distopico, parlando di come la razza umana si possa presentare in un prossimo futuro e di come in essa possa coesistere il legame tra corpo e anima. Bastano già le poche immagini iniziali per capire che Altered Carbon è una serie futuristica che alla base della narrazione ha il concetto del mettere in dubbio la morte definitiva a favore della possibile reincarnazione. Si parla di "custodie" e di come gli esseri umani possono essere conservati all'interno di questi speciali involucri. Già l'intro di apertura, accompagnata dalla presenza di un serpente, sta proprio a simboleggiare il processo di mutamento e di cambio pelle, come se l'esistenza sia più attratta da una somiglianza con il mondo dei rettili che da quello col genere umano.

Leggi tutto: ALTERED CARBON, LE NOSTRE PRIME SENSAZIONI

godless2

 

Disponibile su Netflix

1884. Si intrecciano le vicende del criminale Frank Griffin (Jeff Daniels) e del suo giovane pupillo Roy Goode (Jack O’Connell). Il primo è in cerca di vendetta e insieme alla propria banda si mette alla ricerca del secondo, dopo essere stato tradito e ferito. Roy troverà riparo a La Belle, cittadina che a causa di un incidente, è composta quasi praticamente da sole donne. Alle situazioni dei due ex colleghi, si incastreranno anche le storie dello sceriffo Bill McNue (Scott McNairy), in cerca di un proprio riscatto famigliare, e quella di Alice Fletcher (Michelle Dockery), donna decisa e caparbia, che ha come obiettivo quello di proteggere il fuggitivo Roy. Lasciato alle spalle il notevole incipit del primo episodio, Godless si affida alla forza dei sui personaggi per dettare il ritmo di una serie che brilla, ma che nella fase centrale viaggia a luce non costante.

Leggi tutto: GODLESS, la recensione della prima stagione

Godless

Crudeltà: È questa la sensazione che si respira dopo i primi minuti di Godless, la nuova miniserie disponibile sulla piattaforma Netflix, creata e diretta da Scott Frank (già sceneggiatore di Minority Report e Logan), con la collaborazione di Steven Soderbergh (Ocean’s Eleven, il nuovo Logan Lucky). Dopo il successo di Westworld, il Western è in ancora in cerca di conferme sul piccolo schermo, per quello che a volte è un genere troppe volte dimenticato e che meriterebbe più attenzioni. L'incipit di apertura è sia spettacolare che macabro allo stesso tempo, con lo scopo di trasmettere nello spettatore la stessa sensazione di atrocità che attraversa chiunque giunga nel centro minerario del New Mexico (teatro della tragedia).

Leggi tutto: GODLESS, la recensione del primo episodio

Marvel-The-Punisher-Netflix-999x594

La scintilla è scoccata. Decisamente. Punisher accelera nella seconda parte di stagione e arriva ad ul livello qualitativo notevole, che se non mette in discussione il primato di Devil, poco ci manca.

Leggi tutto: THE PUNISHER: CI SIAMO!

Login

Social Network

IL SUPERPAGELLONE DI DICEMBRE 2018

 roma

Ed eccoci al momento del nostro superpagellone del mese. Ecco tutti i voti della redazione ai film di DICEMBRE 2018

Leggi tutto...

I 10 MIGLIORI FILM DEL 2018

filo-nascosto-classifica

E per chiudere l'anno: ecco la top 10 dei film del 2018, secondo la redazione di i-FilmsOnline. La classifica fa riferimento ai titoli usciti nelle sale italiane dal 1 gennaio al 31 dicembre dell'anno. Dato che la classifica è collettiva (frutto delle preferenze singole di ognuno di noi), in fondo si può trovare il film migliore e la delusione/il peggiore di ogni singolo votante. In attesa di vostri commenti un caro augurio a tutti i lettori di i-FilmsOnline per uno splendido 2019... soprattutto dal punto di vista cinematografico!

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.