nomadland

Sono stati assegnati gli Oscar 2021, per l'annata più difficile nella storia del cinema. In una cerimonia riadattata ai protocolli anti-Covid, a trionfare è stato con Nomadland con premi: miglior film, regia (storica statuetta a Chloé Zhaso, seconda donna di sempre a vincere), e attrice, a Frances McDormand. Anthony Hopkins, a sorpresa, batte il compianto Chadwick Boseman, ma diserta la cerimonia. La nostra Laura Pausini, purtroppo non ce l'ha fatta a conquistare l'Oscar per la miglior canzone: l'Italia resta a bocca asciutta, con l'altro candidato Pinocchio, che non porta a casa - in modo abbastanza scandaloso - i premi per costumi e trucco.

Miglior film: Nomadland di Chloe Zhao

Miglior regista: Chloé Zhao per Nomadland

Miglior attrice: Frances McDormand per Nomadland

Miglior attore: Anthony Hopkins per The Father

Miglior attore non protagonista: Daniel Kaluuya per Judas and the Black Messiah

Miglior attrice non protagonista: Yuh-Jung Youn per Minari

Miglior film internazionale: Un altro giro (Danimarca)

Miglior film d'animazione: Soul

Migliori costumi: Ma Rainey’s Black Bottom

Miglior colonna sonora originale: Soul

Miglior canzone: “Fight For You” per Judas and the Black Messiah

Miglior corto animato: If Anything Happens I Love You

Miglior corto: Two Distant Strangers

Miglior sonoro: Sound of Metal

Miglior sceneggiatura non originale: The Father

Miglior sceneggiatura originale: Una donna promettente

Miglior fotografia: Mank

Miglior documentario: My Octopus Teacher

Miglior corto documentario: Colette 

Miglior montaggio: Sound of Metal

Miglior trucco e hair styling: Ma Rainey’s Black Bottom

Miglior scenografia: Mank

Migliori effetti visivi: Tenet

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.