pesaro-film-fest

Una delle manifestazioni cinematografiche più prestigiose della storia italiana, la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro, torna con la 58esima edizione che si terrà a Pesaro dal 18 al 25 giugno 2022. Il festival diretto da Pedro Armocida sarà aperto in grande stile da E.T. l’extra-terrestre di Steven Spielberg in occasione del 40° anniversario dell’uscita nelle sale. 

Tra le chicche, anche la proiezione di Pasolini, alla presenza del regista Abel Ferrara, l’anteprima italiana di Incredibile But True di Quentin Dupieux, la versione restaurata di Pasqualino Settebellezze alla presenza di Giancarlo Giannini e l’evento Emergency Dark Side of The Noon.

Il perno del festival è però il concorso internazionale, giudicato da tre giurie che assegneranno, inoltre, altri prestigiosi premi come il Premio Lino Miccichè per la critica cinematografica e il vincitore del Concorso (Ri) Montaggi, dedicato i video essay. L’evento speciale sul cinema italiano è invece la retrospettiva dedicata al grande Mario Martone, con tutti i suoi film e il restauro dell’esordio Morte di un matematico napoletano.

In occasione del giorno della festa mondiale della musica, il 21 giugno, in collaborazione con il Conservatorio di Musica G. Rossini, è in programma un concerto in omaggio a Riz Ortolani. Altri omaggisono dedicati a Jonas Mekas, Mario Lodi, Monica Vitti, e ai centenari di Vittorio Gassman, Pier Paolo Pasolini, Ugo Tognazzi, Luciano Salce, Damiano Damiani. Per tutte le info, vi invitiamo a consultare il sito pesarofilmfest.it.

I film in concorso:
NATURA MORTA di Fabrizio Bellomo (2021), Italia
Langue des oiseaux di Erik Bullot (2022), Francia
FRANCE di Philip Cartelli e Mariangela Ciccarello (2022) Grecia/Italia/USA
Interspecies Architecture di Mauricio Freyre (2021), Perù, Twain, Spagna
Les images qui vont suivre n’ont jamais existé di Noè Grenier (2022), Francia
Herbaria di Leandro Listorti (2022), Argentina/Germania
End Time and The Trajectories of Ancestors di Edwin Lo Yun Ting (2021), Hong Kong
G di Ignazio Fabio Mazzola (2022), Italia
Festina Lente di Baya Medhaffar (2021), Tunisia/ Francia
All of Our Heartbeats are Connected Through Exploding Stars di Jennifer Rainsford (2022), Svezia
La Nave di Carlos Maria Romero (2021), Colombia
A Weave of Light di Bram Ruiter (2021), Olanda
Staging Death di Jan Soldat (2022), Germania/Austria
Lake Forest Park di Kersti Jan Werdal (2022), USA
Tugging Diary di Yan Wai Yin (2021), Hong Kong
Alizava di Andrius Žemaitis (2021), Lituania

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.