SguardiAltrove cover verticale

tohorror

Il Covid non ferma il TOHorror Fantastic Film Fest che compie venti anni e si tiene regolarmente a Torino dal 28 ottobre al 1 novembre, nelle location del Cinema Massimo e del Cinema Ambrosio. Con un ricco programma e alcuni incontri presso il Circolo dei Lettori e al Blah Blah Cineclub, la manifestazione si mette in gioco: “Nonostante il budget ridotto del 50% rispetto al solito questa inedita edizione 2020 non sarà una battuta d’arresto - dice il direttore artistico  Massimiliano Supporta - ma un altro passo avanti nel percorso di crescita del TOHorror, che l’anno scorso registrava un +60% di affluenza. Nonostante tutto non ci siamo posti compromessi, tranne quelli obbligati dalla situazione, e speriamo che gli spettatori apprezzino il lavoro svolto in continuità con il recente passato”.

Le sezioni del festival sono il Concorso Lungometraggi, dedicato a opere prime o seconde; il Concorso Cortometraggi e il Concorso Animazioni, dedicati al meglio del cinema breve e animato mondiale; la sezione fuori concorso (TOHorror Cult) con classici di ieri e di oggi, anniversari, omaggi e proiezioni in pellicola; la sezione Mad Doc, dedicata ai documentari; la sezione nuova Freakshow, consacrata al cinema “eccessivo” in tutte le sue forme e sottogeneri (weird, grottesco, surreale, splatter, gore, trash).

Il film d'apertura è He Dreams of Giants, dedicato all’arte di Terry Gilliam. In concorso, otto film di cui due diretti da donne. Sono Saint Maud, horror psicologicodebutto di Rose Glass, e Amulet, revenge movie dell'attrice Romola Garai. Si va poi  dall’animazione in stop-motion estone The Old Man Movie al kolossal fantahorror russo Sputnik, dal puzzle narrativo tedesco di Schlaf alle riflessioni morali del canadese For The Sake of Vicious, dal folk horror malese Roh, al thriller femminista turco Av The Hunt e alla fantascienza sperimentale di Odyssee. Da segnalare il doc the Rise of the Synths in cui John Carpenter racconta la musica synthwave e gli omaggi ai 30 anni di Cuore selvaggio di Lynch, a Stuart Gordon con Re-Animator e a Ennio Morricone, con La cosa di Carpenter. Per tutte le info, vi invitiamo a consultare il sito tohorrorfilmfest.it.

Il calendario giorno per giorno

MERCOLEDÌ 28 OTTOBRE

MASSIMO

21.00
HE DREAMS OF GIANTS
K. Fulton, L. Pepe
(UK, 2019, 85’) 

GIOVEDÌ 29 OTTOBRE

MASSIMO

18.00
DIABLO ROJO
Sol Moreno
(PAN, 2019, 76’)
a seguire, cortometraggi
Freakshow:
MUFFIN MAN (2’)
THE BLOODY BALLAD OF
SQUIRT REYNOLDS (7’)
KARAOKE NIGHT (8’)

20.00
THE OLD MAN MOVIE
Oskar Lehemaa, Mikk Mägi
(EST, 2020, 88’)
+
IL GATTO
Donato Sansone
(ITA, 2020, 7’)

22.00
Cortometraggi:
CHILDREN OF SATAN (23’)
LA BICHE (18’)
HEAT (3’)
NOUVELLE SAVEUR (24’)
THE TAXI DEAD (15’)
MOMENT (21’)

AMBROSIO

17.00
ROH
Emir Ezwan
(MAL, 2019, 82’)

19.00
RE-ANIMATOR
Stuart Gordon
(USA, 1985, 105’)

21.15
SCHLAF / SLEEP
Michael Venus
(GER, 2020, 102’)

 

VENERDÌ 30 OTTOBRE

MASSIMO

16.00
ODYSSEE
Nikolas Darnstadt
(GER, 2020, 103’)

18.00
FOR THE SAKE OF VICIOUS
G. Carrere, R. Eveneshen
(CAN, 2020, 80’)

20.00
PSYCHO GOREMAN
Steven Kostanski
(CAN, 2020, 95’)

22.00
AMULET
Romola Garai
(UK, 2020, 99’)

AMBROSIO

17.00
STRUWWELERROR
Lenny Heller
(GER, 2020, 46’)
a seguire, cortometraggi
Freakshow:
MEAT LOVERS (4’)
FINLEY (25’)
THE ARCTIC SYNDROME (14’)
HORRORSCOPE (5’)

19.00
Cortometraggi:
NUAGE (28’)
MONSTER SITTER (5’)
POLTER (10’)
TWO BODIES ON A BEACH (20’)
LA ULTIMA NAVIDAD
DEL UNIVERSO (18’)
KOMODO! (9’)
YOU DON’T KNOW ME (11’)
20.00
SAINT MAUD
Rose Glass
(UK, 2019, 84’)

21.00
THE RISE OF THE SYNTHS
Ivan Castell
(SPA, 2019, 82’)

23.00
MUTANT BLAST
Fernando Alle
(POR, 2019, 82’)
a seguire, cortometraggi
Freakshow:
NO, I DON’T WANT TO DANCE (2’)
DOWNWARD FACING
DOGS (11’)
LIVE FOREVER (3’)

SABATO 31 OTTOBRE

MASSIMO

16.00
Cortometraggi:
JUPITER (14’)
SLEEP TIGHT (8’)
PROGRESS (24’)
PLUS JAMAIS POSSIBLE (28’)
THE LOOP (8’)
HAND IN HAND (4’)
THE ARCHIBALD’S
SYNDROME (19’)

18.00
AV: THE HUNT
Emre Akay
(TUR, 2020, 87’)

20.00
SAINT MAUD
Rose Glass
(UK, 2019, 84’)

22.00
SPUTNIK
Egor Abramenko
(RUS, 2020, 113’) 

AMBROSIO

16.00
ROBOLOVE
Maria Arlamovsky
(AU, 2019, 75’)

23.00
SKY SHARKS
Marc Fehse
(GER, 2020, 102’)

DOMENICA 1° NOVEMBRE

MASSIMO

16.00
LA VENERE D’ILLE
Mario e Lamberto Bava
(IT, 1979, 60’)
+
DRACULA
Davide Scovazzo

17.30
Animazioni:
ABE’S STORY (12’)
CHICKEN OF THE DEAD (10’)
EMPTY PLACES (9’)
HOMELESS HOME (15’)
THE LOCAL FREAK (3’)
MALAKOUT (10’)
100,000 ACRES OF PINE (8’)
MILKOFFEE (3’)
MADRID 2120 (7’)
PULSION (7’)
ROUTINE - THE PROHIBITION (8’)
TOO LATE (5’)
+
IL GIRO DELL’HORROR
Luca Ruocco e Paolo Gaudio

19.30
Premiazione

21.00
CUORE SELVAGGIO / WILD AT HEART
David Lynch
(USA, 1990, 124’)

 

AMBROSIO

21.15
LA COSA / THE THING
John Carpenter
(USA, 1982, 109’)

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.