Stampa 

CW.BOI.Locandina.28.11.2013Con grande piacere, inoltriamo il comunicato stampa dell'importante evento Betting On Italy, tenutosi a Milano lo scorso 28 novembre, nel corso del quale è stato insignito il Premio Internazionale di Sceneggiatura family and italian style.

 

Grande successo dell’evento Betting On Italy. Tutela e Valorizzazione del Made In Italy. Nell’Anno della Cultura Italiana in America, organizzato dal Consorzio WYLFORD di Milano, che si è svolto giovedì, 28 Novembre 2013, presso la Sala Convegni di INTESA SANPAOLO, in piazza Belgioioso n. 1 a Milano, a partire dalle ore 10:30.

 

Betting on Italy rappresenta una piattaforma comunicativa (eventi e non solo) diretta da Marco Eugenio Di Giandomenico, che vuole promuovere le iniziative internazionali relative allo stile italiano nel mondo e valorizzare il patrimonio culturale del Bel Paese, con un’attenzione particolare alle tematiche connesse al “cibo sostenibile” in avvicinamento dell’EXPO 2015.

Con la elegante conduzione di Antonella Salvucci, il focus è stato sul Made in Italy, con particolare riguardo al cinema italiano, e sulle relative strategie di promozione e tutela a livello internazionale. Tra i relatori Paolo Pelizza, Presidente di Lombardia Film Commission, Armando Fumagalli, Direttore del Master in Scrittura e Produzione per la Fiction e il Cinema dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Marco Eugenio Di Giandomenico, Presidente WYLFORD Consortium, Carlo Gioventù, Docente presso l’Accademia di Belle Arti di Brera, Gino Masciarelli, scultore e fondatore del Cenacolo di Bagutta.

Il pomeriggio, a partire dalle ore 14:30, nell’ambito della premiazione della seconda edizione del Concorso Internazionale del Premio Internazionale di Sceneggiatura family and italian style, presieduto da Marco Eugenio Di Giandomenico e organizzato in collaborazione con l’Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo (ALMED) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, è stata commemorata la figura umana e artistica di Anna Magnani di cui quest’anno ricorre il quarantenario della sua scomparsa. Tra i relatori Enrico Groppali, scrittore ed editorialista del quotidiano Il Giornale in tema di cinema e teatro.

Il Premio family and italian style, con una giuria di eccellenza (Luca Bernabei, Direttore Attività Produttive Lux vide, Lucia Cereda, responsabile sviluppo sceneggiature Medusa Film, Caterina d’Amico, consulente Raicinema, Osvaldo De Santis, presidente 20th Century Fox Italia, Gennaro Nunziante, sceneggiatore e regista, Alessandro Usai, amministratore delegato Colorado Film, oltre ad Armando Fumagalli che la presiede) ha premiato:

- Matteo Romano Bernardini, per la sceneggiatura dal titolo Qualcosa di più (prima classificata)

- Saschia Masini e Luigi Vassallo, per la sceneggiatura dal titolo Patentati (seconda classificata)

- Francesco Balletta e Valerio Cilio, per il soggetto dal titolo Almeno domenica (primo classificato)

- Andrea Marchetti e Chiara Spagnoli, per il soggetto dal titolo La prima cena (secondo classificato)

Ha concluso il pomeriggio la relazione di Alan Cohen, noto sceneggiatore e regista cinematografico, attualmente impegnato sull’adattamento shakespeariano del Macbeth per il cinema, in collaborazione con David Seidler (premio Oscar alla migliore sceneggiatura originale nel 2011 per Il discorso del re).

I premi ai vincitori sono stati consegnati nell’ambito dell’award dinner, alla presenza di selezionatissimi ospiti del mondo istituzionale e culturale anche internazionale, organizzata anche dal Cenacolo Bagutta con il patrocinio dell’Accademia di Belle Arti di Brera, che si è tenuta presso il Ristorante Bagutta, in via Bagutta N. 14 a Milano.

Tra i partecipanti all’evento mondano serale, oltre ai su citati relatori, Bartolomeo Corsini, Direttore del Centro Sperimentale di Cinematografia, Tony Santagata, cantante, autore e attore, la Principessa Fausta Giovanelli, Marina Castelnuovo, attrice e conduttrice (sosia ufficiale di Liz Taylor), Davide Ranieri, attore, Stefano Bondioli, produttore televisivo, Franco Scepi, regista e produttore cinematografico, Giovanni Zullo, Presidente di acena.it, Giovanna Cerri, designer e arredatrice, Fabrizio Garghetti, fotografo, Marco Pepori, Presidente Cenacolo Bagutta.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.