Interviste

IL CALENDARIO DI SETTEMBRE 2019

film-settembre

Dopo mesi estivi piuttosto fortunati, soprattutto grazie agli incassi de Il re leone, la stagione cinetografica entra nel vivo con i tantissimi film in uscita a settembre. Tra i più attesi, certamente Martin Eden con Luca Marinelli, il secondo capitolo di It, C'era una volta... a Hollywood di Quentin Tarantino e Ad Astra con Brad Pitt. Eccovi il calendario completo.

Leggi tutto...

Il calendario del mese

holy-motors locandina

Primavera deludente quella del 2013, per quanto riguarda i dati degli spettatori al cinema: il pubblico continua a disertare le sale, a dispetto dei capricci del meteo, che non hanno certo agevolato i weekend fuori porta, e di una programmazione mediamente interessante, che si mantiene tale anche per il mese di giugno. In attesa della mortifera stagione estiva, arrivano infatti due blockbuster che definire attesi è poco: Into Darkness: Star Trek e L'Uomo d'Acciaio. Al timone del nuovo capitolo dell'immortale saga di Gene Roddenberry (resettata nel 2009 con il fortunato reboot di cui questo è il sequel), troviamo di nuovo J.J. Abrams, mentre Superman tornerà a volare sul grande schermo con la regia di Zack Snyder e la produzione di Christopher Nolan.

Ma il film di giugno più atteso dai noi cinéphiles puri e duri è il folle e visionario Holy Motors, opera ultima del francese Leos Carax, che dopo aver infiammato i Festival di Cannes, Locarno e Torino nel 2012, arriva finalmente nelle nostre sale il 6 giugno. Un’opera inclassificabile, destinata a dividere ma assolutamente imperdibile.

Tra le novità più succose, anche il primo film americano del grande Park Chan-wook (Stoker), il nuovo horror di Federico Zampaglione (Tulpa) e una delle perle dell'ultima Mostra di Venezia (La quinta stagione). E poi, una serie interminabile di eventi speciali: riappariranno eccezionalmente sul grande schermo il capolavoro horror L'esorcista di William Friedkin e tre intramontabili classici Disney (Gli Aristogatti, Il libro della giungla e Le avventure di Peter Pan; ma non dimentichiamo Monsters & Co, riproposto in 3D). Ecco l'elenco di tutte le uscite del mese.

Leggi tutto: IL CALENDARIO DI GIUGNO 2013

la-grande-bellezza-locandinaNon poteva che essere La grande bellezza, ritorno alla regia di Paolo Sorrentino a due anni da This Must Be The Place, il film più atteso della redazione di I-FILMSonline per il mese di maggio. Poco si sa dell’ultima fatica del regista napoletano, se non la presenza di un cast intrigante come pochi (comprendente Toni Servillo, Sabrina Ferilli e Carlo Verdone) e l’ambientazione romana, nella volontà di realizzare una sorta di versione contemporanea de La Dolce Vita. Il film sarà l’unica pellicola italiana in concorso al prossimo Festival di Cannes.

Calcheranno i tappeti rossi della Croisette anche Nicolas Winding Refn con il suo Only God Forgives e Baz Luhrmann con il più volte rimandato Il grande Gatsby: per la gioia del pubblico, entrambi i film usciranno a pochi giorni dalla presentazione alla kermesse. Del resto, è un maggio prolificante di cinema d’autore: da Steven Soderbergh (Effetti collaterali, da noi già visto a Berlino) a Pablo Larraín (No), dall’esordio alla regia di Valeria Golino (Miele, anch’esso a Cannes nella sezione Un Certain Regard) all’attesissimo Confessions di Tetsuya Nakashima.

Ma niente paura: gli appassionati dei blockbuster possono divertirsi con la rivisitazione action Hansel & Gretel – Cacciatori di streghe, le arti marziali di L'uomo con i pugni di ferro, i motori rombanti di Fast & Furious 6 e la comicità smodata di Una notte da leoni 3.

 

Leggi tutto: IL CALENDARIO DI MAGGIO 2013

dans-la-maison locandinaSi preannuncia adrenalinico e roboante, questo aprile cinematografico. Grazie ai muscoli pompati di Sylvester Stallone in Jimmy Bobo - Bullet to the Head (ritorno alla regia del mitico Walter Hill!), al machismo raffinato di Ryan Gosling in Come un tuono e all’inossidabile Tom Cruise armato di fucile e tutina bianca nel fantascientifico Oblivion. Ma, soprattutto, grazie al più simpatico e beffardo dei supereroi Marvel: il blockbuster dei ponti di primavera sarà Iron Man 3, terzo episodio di una saga cinefumettistica che ama mixare esplosioni ed effetti speciali con abbondanti dosi di autoironia e la verve irresistibile di Robert Downey Jr.

Eppure, udite udite, il film più atteso dalla nostra redazione è il ben meno spettacolare Dans la maison, quintessenza del cinema d’autore filmato dal maestro d’Oltralpe François Ozon, che si cimenta con la storia di un complesso rapporto studente-insegnante mescolando i toni della commedia al vetriolo alle sfumature del thriller.

Leggi tutto: IL CALENDARIO DI APRILE 2013

Spring Breakers locandinaNon c’è dubbio, le eroine di marzo saranno loro: le quattro bad girl, dalla faccia acqua e sapone ma dedite a rapine, droghe e promiscuità, di Spring Breakers, pellicola di Harmony Korine in sala dal 7 marzo e già cult. “Scandalo” all’ultima Mostra di Venezia, l’acida e delirante opera dell'enfant terrible del cinema indipendente americano è il film più atteso del mese dalla redazione di i-FILMSonline. E, probabilmente, da molto pubblico maschile.

Ma marzo è anche il mese di alcuni graditi ritorni d’autore. Il primo è quello di Sam Raimi, che con il variopinto e maestoso Il grande e potente Oz, ci permetterà di rituffarci nel magico mondo creato dalla fantasia di L. Frank Baum (si tratta di un prequel del classico con Judy Garland): un film che promette di essere un splendido spettacolo visivo e conta nel cast James Franco, Michelle Williams, Rachel Weisz e Mila Kunis.

  

Leggi tutto: IL CALENDARIO DI MARZO 2013

zero-dark-thirty-locandinaDopo il diluvio torrenziale di film che hanno riempito le sale nel corso di gennaio, anche febbraio s’impone come un mese dalla programmazione decisamente ricca, in cui spiccano alcuni titoli particolarmente interessanti e qualche piacevolissima sorpresa. Cominciamo innanzitutto dal film più atteso della redazione, il thriller bellico Zero Dark Thirty. Il ritorno alla regia di Kathryn Bigelow a tre anni dall’Oscar conquistato con The Hurt Locker è la cronaca dettagliata della cattura di Osama Bin Laden, film dalla lavorazione travagliatissima con una Jessica Chastain in odore di Academy Award.

Arrivano già carichi di nomination e premi anche Re della terra selvaggia di Behn Zeitlin, fiaba nera con la piccola e straordinaria Quvenzhané Wallis, e The Sessions di Ben Lewin, visto in anteprima al Torino Film Festival. Sarà invece alla Berlinale, per approdare in sala pochi giorni dopo, Promised Land, coraggioso film di denuncia sugli effetti ambientali delle trivellazioni petrolifere, firmato da un maestro come Gus Van Sant. E arriva finalmente, dopo discutibili rinvii e tagli (per le affinità di certe sequenze con i tristi fatti di Aurora della scorsa estate), l’epico poliziesco Gangster Squad con Sean Penn e Ryan Gosling. Ma il vero fulmine a ciel sereno è lo sbarco nelle sale italiane, con due lunghi anni di ritardo, di Blue Valentine, radiografia di una storia d'amore e pellicola di culto con Ryan Gosling e Michelle Williams.

Se vi sentite irrimediabilmente orfani della Twilight Saga, è tempo di voltare pagina: i nuovi fantasy romantici destinati a un pubblico essenzialmente teen si chiamano Warm Bodies e Beautiful Creatures.
E per quanto riguarda l’Italia? La palma di film più atteso è in mano a Gabriele Salvatores, che torna con la trasposizione cinematografica di uno dei più eclatanti casi editoriali degli ultimi anni, Educazione siberiana di Nicolai Lilin. E si affida a un cast internazionale che comprende addirittura John  Malkovich.
Ecco di seguito tutti i titoli del mese.

 

Leggi tutto: IL CALENDARIO DI FEBBRAIO 2013

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.