Il calendario del mese

zero-dark-thirty-locandinaDopo il diluvio torrenziale di film che hanno riempito le sale nel corso di gennaio, anche febbraio s’impone come un mese dalla programmazione decisamente ricca, in cui spiccano alcuni titoli particolarmente interessanti e qualche piacevolissima sorpresa. Cominciamo innanzitutto dal film più atteso della redazione, il thriller bellico Zero Dark Thirty. Il ritorno alla regia di Kathryn Bigelow a tre anni dall’Oscar conquistato con The Hurt Locker è la cronaca dettagliata della cattura di Osama Bin Laden, film dalla lavorazione travagliatissima con una Jessica Chastain in odore di Academy Award.

Arrivano già carichi di nomination e premi anche Re della terra selvaggia di Behn Zeitlin, fiaba nera con la piccola e straordinaria Quvenzhané Wallis, e The Sessions di Ben Lewin, visto in anteprima al Torino Film Festival. Sarà invece alla Berlinale, per approdare in sala pochi giorni dopo, Promised Land, coraggioso film di denuncia sugli effetti ambientali delle trivellazioni petrolifere, firmato da un maestro come Gus Van Sant. E arriva finalmente, dopo discutibili rinvii e tagli (per le affinità di certe sequenze con i tristi fatti di Aurora della scorsa estate), l’epico poliziesco Gangster Squad con Sean Penn e Ryan Gosling. Ma il vero fulmine a ciel sereno è lo sbarco nelle sale italiane, con due lunghi anni di ritardo, di Blue Valentine, radiografia di una storia d'amore e pellicola di culto con Ryan Gosling e Michelle Williams.

Se vi sentite irrimediabilmente orfani della Twilight Saga, è tempo di voltare pagina: i nuovi fantasy romantici destinati a un pubblico essenzialmente teen si chiamano Warm Bodies e Beautiful Creatures.
E per quanto riguarda l’Italia? La palma di film più atteso è in mano a Gabriele Salvatores, che torna con la trasposizione cinematografica di uno dei più eclatanti casi editoriali degli ultimi anni, Educazione siberiana di Nicolai Lilin. E si affida a un cast internazionale che comprende addirittura John  Malkovich.
Ecco di seguito tutti i titoli del mese.

 

Leggi tutto: IL CALENDARIO DI FEBBRAIO 2013

django-unchained-locandina2012, addio. Arriva il 2013 e si può dire che, almeno sul fronte cinematografico, l’anno nuovo parta decisamente col botto. Si comincia con l’atteso ritorno di uno dei più altisonanti nomi della produzione italiana: Giuseppe Tornatore sceglie l’insolita data del 1° gennaio per uscire con il suo La migliore offerta. Sarà un segno benaugurante per la prossima stagione del nostro cinema?
Intanto, la rosa di titoli in uscita a gennaio è deliziosamente ghiotta. Partiamo dal film più atteso dalla redazione di I-FILMSonline, Django Unchained: le aspettative per la nuova pellicola firmata da Quentin Tarantino, omaggio definitivo del regista di Pulp Fiction al western italiano, sono molto alte. Non dimentichiamo però The Master di Paul Thomas Anderson, che sbarca finalmente in sala dopo aver conquistato alla scorsa Mostra del cinema di Venezia il Leone d’Argento e la Coppa Volpi per i due interpreti maschili Joaquin Phoenix e Philip Seymour Hoffman. Ma la ricca offerta comprende, tra gli altri, anche il poetico Frankenweenie di Tim Burton, il nuovo kolossal dei fratelli Wachowski (diretto a sei mani con Tom Tykwer) Cloud Atlas, il non meno ambizioso Lincoln firmato da Steven Spielberg e l'affresco post-sessantottino di Olivier Assayas Qualcosa nell’aria. E ancora: il nuovo Muccino, l’esordio registico di Dustin Hoffman, il fantasy-romantico Warm Bodies, il potente musical Les Misérables. Decisamente un gennaio per tutti i gusti.

Di seguito, l'elenco di tutti i titoli.

 

 

Leggi tutto: IL CALENDARIO DI GENNAIO 2013

lo-hobbit-un-viaggio-inaspettato-locandinaÈ arrivato dicembre: il mese che più di ogni altro, complici le feste natalizie, avvicina il grande pubblico alla sala. Davvero moltissime e interessanti le proposte, a partire dalla delicata favola di Wes Anderson Moonrise Kingdom. Chi ama il cinema d’autore troverà pane per i suoi denti, grazie a film come Ruby Sparks, La bicicletta verde (primo film dell’Arabia Saudita diretto da una donna) e quel La parte degli angeli di Ken Loach che ha disertato per la nota polemica il palcoscenico del Torino Film Festival ma per fortuna vedrà il buio delle nostre sale.
Ovviamente, dicembre è soprattutto il mese del cinema per famiglie. E il più atteso è lui: Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato, primo film della nuova trilogia firmata Peter Jackson che ci ricatapulterà nel magico universo tolkeniano che tanto abbiamo amato con Il Signore degli Anelli. Ça va san dire, è anche il film più atteso nella redazione di I-FILMSonline.

 

 

Leggi tutto: IL CALENDARIO DI DICEMBRE 2012

locandina-argoArriva la brutta stagione? Niente paura: il mese di novembre è letteralmente un proliferare di film in sala. In cima alle attese degli spettatori, specialmente i più giovani, un titolo solo: il 14, la tanto adorata (o vituperata, a seconda dei gusti) Twilight Saga giunge finalmente a compimento con l’ultimo capitolo Breaking Dawn – Parte 2.

Ma il film più atteso dalla redazione di I-FILMSonline è senz’altro Argo, terza regia di Ben Affleck, attore ormai sempre più a suo agio dietro alla macchina da presa. Ambientato durante la crisi tra Stati Uniti e Iran del 1979 e ispirato a una storia vera, è un thriller politico che ha ricevuto un notevole consenso critico all’ultimo Toronto International Film Festival.

Novembre segna anche il ritorno di due vecchie glorie del cinema americano come Robert De Niro e Clint Eastwood (per una volta, solo nelle vesti d’attore), che vedremo rispettivamente in Red Lights e Di nuovo in gioco, come pure di un genere cardine della cinematografia a stelle e strisce quale il gangster movie, riletto da John Hillcoat con Lawless.

Anche i cinefili puri e duri, in cerca di pellicole d’autore, possono trovare pane per i loro denti: escono infatti Il sospetto, film del danese Thomas Vinterberg ottimamente accolto al Festival di Cannes, e La sposa promessa, considerato uno dei titoli più interessanti emersi all’ultima Mostra di Venezia. Chi invece ama la poesia dell’anime giapponese, non può perdere La collina dei papaveri, in sala solo per un giorno il 6 novembre.

Infine, ed è una piacevole notizia, questo mese registra un incremento notevole di film italiani in uscita: ben diciassette i titoli (compreso il ritorno di Dario Argento con Dracula 3D, l’atteso Acciaio e la nuova regia di Sergio Castellitto), di cui molte sono opere prime. Fin troppi forse: il rischio è che molti di questi titoli non riescano a raggiungere il grande pubblico.

Buona scelta e buona visione!

 

 

Leggi tutto: IL CALENDARIO DI NOVEMBRE 2012

locandina joa_io-e-teUn ottobre ricco di proposte cinematografiche interessanti sancisce definitivamente la fine della piatta stagione estiva.

Vedremo infatti il ritorno alla regia di alcuni autori che mancano da tempo, come il grande Bernardo Bertolucci con Io e te, tratto da un romanzo di Ammaniti, il film più atteso dalla nostra redazione, William Friedkin (L’esorcista) con Killer Joe, presentato a Venezia 2011 e Oliver Stone con Le belve.

Tra i titoli in arrivo spiccano senz’altro anche il vincitore della Palma d’Oro, Amour di Michael Haneke e Un sapore di ruggine ed ossa, dal regista de Il Profeta Jacques Audiard, mentre prevediamo grandi divisioni di pareri per il coraggioso tentativo di adattare l’immortale On the Road di Jack Kerouac allo schermo per la regia di Walter Salles.

Proposte più leggere sono l’esordio alla regia del caustico autore de I Griffin, Seth McFarlane, con l’irriverente Ted e il remake di Atto di Forza con Colin Farrell al posto di Schwarzenegger.

Il mese dei grandi ritorni si concluderà con un’uscita attesissima dai fan della saga: Skyfall, nuovo capitolo delle avventure di James Bond diretto da Sam Mendes con Daniel Craig ancora una volta nei panni del celeberrimo agente segreto.

Tra gli eventi speciali segnaliamo la riproposizione del classico Pixar Alla ricerca di Nemo in 3D e solo per mercoledì 17 ottobre il live dei Led Zeppelin Celebration Day, dalla reunion londinese del 2007.

Ricordiamo infine che da questo mese le uscite in sala saranno anticipate al giovedì, allungando così il weekend degli spettatori.

 

 

 

Leggi tutto: IL CALENDARIO DI OTTOBRE 2012

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.