Film in streaming

untogether

Su Chili

Il cinema indipendente americano fatica da sempre ad arrivare nelle sale italiane: è anche il caso di questo film del 2018, inedito nei nostri cinema ma disponibile sulla piattaforma di streaming Chili. Esordio alla regia di Emma Forrest, Untogether è una commedia dolceamara con protagonista Jemima Kirke, attrice della serie cult Girls. Al suo fianco, la sorella Lola Kirke (Mozart in the Jungle), Jamie Dornan (The Fall, 50 sfumature), Ben Mendelsohn (Rogue One, The Outsider, all'epoca marito della regista), insieme a due volti cardine della commedia anni 80 come Billy Crystal e Jennifer Grey.

Leggi tutto: UNTOGETHER di Emma Forrest - La recensione

lilli-vagabondo

Su Disney+

Era il 1955 quando Lilli e il vagabondo usciva per la prima volta nelle sale cinematografiche. Ora, il classico Disney torna in veste di live-action sulla piattaforma Disney+, diretto da Charlie Bean (The LEGO Movie: Ninjago). La trama non differisce da quella del 1955. Lilli, nell’edizione inglese doppiata da Tessa Thompson, è sempre la cocker spaniel viziata dai padroni, i raffinati coniugi Gianni Caro (Thomas Mann) e Tesoro (Kiersey Clemons), mentre Biagio, che nel film non ha nome e parla con la voce di Justin Theroux, è il randagio dal cuore d’oro pronto a gustare con Lilli la vita di strada e un piatto di spaghetti.

Leggi tutto: LILLI E IL VAGABONDO di Charlie Bean - La recensione

sommelier

Su Netflix

Diretto da Prentice Penny, Il Sommelier (Uncorked) è una nuova produzione Netflix, da qualche giorno nella Top Ten dei titoli più popolari in Italia. Un film tragicomico che narra una storia classica, ma comunque apprezzabile, di riscatto sociale e desiderio di realizzare i propri sogni. Sullo sfondo, il mondo dell’enologia, oggetto ricorrente di molte trame cinematografiche da Sideways (Alexander Payne, 2005) a Un’ottima annata (Ridley Scott, 2006).

Leggi tutto: IL SOMMELIER di Prentice Penny - La recensione

Favolacce

In una provincia italiana non meglio definita, un gruppo di famiglie coabita nel medesimo quartiere. I giorni scorrono senza troppo entusiasmo in quella che potrebbe essere ricordata con una delle tanti estati dal caldo torrido. Qui, le vicende di adulti e bambini si susseguono e si intrecciano. I primi sono disillusi, cinici, covano una rabbia repressa che sfocia in repressione e frustrazione. I secondi osservano tutto e arrivano alle loro conclusioni. Vorrebbero godere di un esempio migliore, ma il divario generazionale che li separa dai loro genitori non ammette sconti.

Leggi tutto: FAVOLACCE di Fabio e Damiano D’Innocenzo - La recensione

dove-il-mio-corpo

Una mosca ronza con insistenza. Nel riflesso dei suoi occhi una mano mutilata e il volto tumefatto di un ragazzo steso a terra, incosciente. È con quest’immagine che Jérémy Clapin apre il suo primo lungometraggio d’animazione Dov'è il mio corpo? (J'ai perdu mon corps), vincitore della Semaine de la Critique al 72esimo Festival di Cannes e attualmente disponibile in streaming su Netflix.

Leggi tutto: DOV'È IL MIO CORPO? di Jérémy Clapin - La recensione

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.