Far East Film Festival 2020

wotakoi

L'amore è difficile in Giappone se sei un otaku, ci dice il regista Fukuda Yuichi con questa folle, caleidoscopica e irresistibile commedia musicale incentrata sulla vita di una precisa categoria della cultura contemporanea nipponica. Gli otaku sono un po' il corrispettivo dei nerd, appassionati di fenomeni popolari come manga, anime, videogames, sostanzialmente considerati degli "sfigati" outisder. Per questo motivo la giovane Momose Narumi (Takahata Mitsuki), fanatica di manga, quando viene assunta in una società e ritrova l'amico d'infanzia Nifuji Hirotaka (Yamazaki Kento), appassionato di videogiochi, gli chiede di nascondere ai colleghi il suo "segreto". La vera impresa, però, sarà gestire la loro complicata storia d'amore.

Leggi tutto: Far East Film Festival 2020: WOTAKOI: LOVE IS HARD FOR OTAKU, la recensione

I-DOCUMENTARY

Mochizuki Isoko è una famosa giornalista giapponese del Tokyo Shinbun, specializzata in inchieste scomode che hanno messo in dubbio l'operato e l'onestà del premier nipponico Shinzo Abe. Il regista Mori Tatsuya, tra i più discussi documentaristi del Sol Levante, l'ha seguita quotidianamente nel suo lavoro per diversi mesi del 2019: questo ritratto di donna e cronista ribelle è i-Documentary of the Journalist, impietoso racconto sui limiti alla libertà di stampa e sul servilismo dei media alla politica in Giappone.

Leggi tutto: Far East Film Festival 2020: I-DOCUMENTARY OF THE JOURNALIST, la recensione

crazy-romance

La commedia romantica made in Corea è in buona forma, come dimostra il godibile Crazy Romance, che racconta il rapporto di coppia con più brio freschezza di tanto cinema hollywoodiano nel romanzo sentimentale tra due colleghi: lui è stato abbandonato dalla fidanzata a un passo dall'altare e sfoga il suo dolore nell'alcool, lei ha una visione anti-romantica dell'amore e finisce vittima dei pregiudizi dei colleghi.

Leggi tutto: Far East Film Festival 2020: CRAZY ROMANCE, la recensione

chanfeng-town

La vita in un sonnolento paesino cinese suddivisa in cinque capitoli, vista attraverso l'occhio di alcuni ragazzini che si divertono tra giochi, monellerie e le proiezioni del piccolo cinema locale.  Davanti a loro va in scena un campionario di umanità fatta di tenerezza, pregiudizi, amori, morte e crudeltà. 

Leggi tutto: Far East Film Festival 2020: CHANGFENG TOWN, la recensione

exit

Yong-nam è disoccupato, single e vive ancora a casa dei suoi. La sua vita sembra essersi impantanata a tempo indeterminato ma, durante i festeggiamenti per i settant'anni della madre, la diffusione di un letale gas tossico lo costringerà a tirar fuori tutta la forza, il coraggio e la determinazione che non pensava di avere più.

Leggi tutto: Far East Film Festival 2020: EXIT, la recensione

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.