Far East Film Festival 2020

 

soul-feff

Una madre e i suoi due figli vivono nel cuore della foresta quando un giorno una bambina, sporca e trasandata, li segue fino a casa. La piccola sta con loro per una notte ed il mattino seguente annuncia alla famiglia che alla prossima luna piena saranno tutti morti.

Leggi tutto: Far East Film Festival 2020: SOUL, la recensione

VERTIGO

Tra i tanti drammi delicati dell'edizione 2020 del Far East Film Festival, il titolo di Vertigo potrebbe trarre in inganno facendo pensare a un remake del classico di Hitchcock. In realtà il film di Jeon Gye-soo, rappresentante della folta delegazione coreana di questo festival (in tutto sono ben dieci i film presenti), segue la vita di una giovane impiegata di una società che ha sede in un grattacielo di Seoul. 

Leggi tutto: Far East Film Festival 2020: VERTIGO, la recensione

lucky.chansil

La quarantenne Chan-sil (Gang Mal-geum) è stata per anni una produttrice cinematografica indipendente, che per la carriera e l'amore per la settima arte ha sacrificato la sua vita privata. Alla morte improvvisa del regista con cui ha sempre lavorato si ritrova senza lavoro e senza un affetto stabile, sola, depressa e svuotata. La sua compagnia sono un'attrice amica del cuore cui pulisce casa per mantenersi, un'anziana coinquilina, un insegnante di francese di cui s'invaghisce e... il fantasma dell'attore Leslie Cheung (superstar di Hong Kong morto suicida nel 2003) che le appare all'improvviso e le offre consigli esistenziali.

Leggi tutto: Far East Film Festival 2020: LUCKY CHAN-SIL, la recensione

line-walker-2

Dopo una serie di violenti attentati, un gruppo di poliziotti si mette alla ricerca di un'organizzazione che da anni ha infiltrato i propri agenti in tutte le forze di polizia del mondo. L'action made in Hong Kong alza la testa e si prende il posto che gli spetta con la pellicola di Jazz Boon Line Walker 2 - The Invisible Spy, un concentrato di puro intrattenimento adrenalinico affidato a tre titani del cinema dell'ex colonia britannica, Nick Cheung, Luis Koo e Francis Ng.

Leggi tutto: Far East Film Festival 2020: LINE WALKER 2 - INVISIBLE SPY, la recensione

sunod

Liv è una madre single alla disperata ricerca di un lavoro che le permetta di pagare le cure della figlia affetta da un difetto cardiaco congenito. Quando viene assunta in un call center e la sua carriera decolla in maniera repentina, le cose per lei sembrano mettersi per il meglio. Ma non si puà mai ottenere quel che si desidera senza poi doverne pagare un caro prezzo.
Sunod, film filippino diretto da Carlo Ledesma, si presenta diviso in due parti ben distinte. La prima, che è anche la più convincente, si concentra nel raccontarci la protagonista, il profondo rapporto che la lega alla figlia malata e le difficoltà di inserirsi nel mondo del lavoro superato un certo limite d'età.

Leggi tutto: Far East Film Festival 2020: SUNOD, la recensione

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.