Stampa 

I-DOCUMENTARY

Mochizuki Isoko è una famosa giornalista giapponese del Tokyo Shinbun, specializzata in inchieste scomode che hanno messo in dubbio l'operato e l'onestà del premier nipponico Shinzo Abe. Il regista Mori Tatsuya, tra i più discussi documentaristi del Sol Levante, l'ha seguita quotidianamente nel suo lavoro per diversi mesi del 2019: questo ritratto di donna e cronista ribelle è i-Documentary of the Journalist, impietoso racconto sui limiti alla libertà di stampa e sul servilismo dei media alla politica in Giappone.

Costantemente pedinata da Mori, Mochizuki si dedica a svariati reportage che attaccano direttamente il governo, da casi di grave sfruttamento ambientale alla pericolosa costruzione di una base militare a Okinawa, passando per lo scandalo di corruzione che coinvolse direttamente Abe e la moglie insieme all’operatore scolastico privato Moritomo Gakuen. Tenace e ostinata, la giornalista non si ferma mai: si muove da un angolo all'altro del Giappone e sgattaiola tra i labirintici uffici governativi, mostrandoci una realtà drammaticamente lontana dagli ideali di democrazia e trasparenza.

La pervicace ricerca di Mochizuki ragigiunge tocchi quasi surreali nei momenti inn cui tampina senza pietà il capo di gabinetto Yuga Yoshihide, portavoce di Abe, mentre in parallelo il regista tenta in tutti i modi di entrare nelle conferenze stampa (due lotte che, non a caso, si concludono con il momento più folle e divertente del film, un finale con tanto di anime ironico). Considerato quanto ancora poco l'Occidente conosca il Giappone e la sua complessa realtà politica, i-Documentary of the Journalist è un film che merita di essere visto, soprattutto perché la riflessione sull'indipendenza degli organi di stampa, fortemente a rischio nel Paese asiatico, è un tema urgente a tutte le latitudini.

Voto: 2,5/4

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.