IPMAN-4

Quando scopre di essere malato, il Gran Maestro Ip (Donnie Yen) decide di intraprendere un viaggio a San Francisco con lo scopo di trovare una scuola per il figlio. Accetta così l'invito del suo allievo Bruce Lee (Danny Chan) solo, per scoprire la grande discriminazione in cui vive la comunità cinese.

Giunta al quarto e ultimo capitolo, la fortunata saga cinematografica dedicata a Ip Man si conclude rimanendo fedele alla formula che ha decretato il successo delle pellicole precedenti, una commistione tra la celebrazione della tradizione cinese (non solo quella legata alle arti marziali) e combattimenti. Se la prima mostra uno sbilanciamento costante, quasi stucchevole, che eleva la Cina al di sopra di tutte le culture straniere a confronto, i secondi sono sempre il punto di forza di questi film e anche il quarto capitolo Ip Man 4 - The Finale dimostra una grande cura e qualità tanto nelle coreografie quanto nella regia e montaggio. E in fondo non si può chiedere molto di più.

Voto: 2,5/4

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.