FEFF 2021

limbo

Il poliziesco/noir di Hong Kong è tutt'altro che in declino quanto ci dice Limbo, certamente uno dei film più potenti e folgoranti visti in questa edizione del Far East Film Festival (dove ha vinto il Purple Mulberry). Due poliziotti diversissimi tra loro indagano sul macabro ritrovamento di alcune mani di donna mozzate e scoprono gli orribili delitti di un serial killer psicopatico. Will Ren è un giovane detective brillante che sta facendo rapidamente carriera, Cham un veterano dall'intuito eccezionale ma tormentatissimo. Wong To, una ragazza che vive di espedienti e ha investito la moglie di Cham, viene coinvolta da lui nella ricerca del killer, in un abisso di squallore e mostruosità.

Leggi tutto: Far East Film Festival 2021: la recensione di LIMBO

ok-madam

Dopo una vita di sacrifici, Mi-Young e Seok-Hwan decidono di assecondare la fortuna che per una volta ha girato a loro favore e di concedersi un viaggio premio alle Hawaii. A bordo dell'aereo che li porterà alla tanto desiderata destinazione però salgono anche un gruppo di terroristi nord coreani all'inseguimento di una spia che ha da tempo disertato.

Leggi tutto: Far East Film Festival 2021: OK! MADAM, la recensione

death-knot

Dopo la morte della madre, Hari e sua sorella Eka tornano nel paese natio per attendere ai funerali e per occuparsi della casa. L'arrivo nel piccolo villaggio è segnato da un primo impatto tutt'altro che accogliente. Gli abitanti si dimostrano fin da subito ostili verso fratello e sorella chiedendo loro senza tante cerimonie di andarsene quanto prima.

Leggi tutto: Far East Film Festival 2021: DEATH KNOT, la recensione

fangirl

Guidata dalla smodata venerazione per l'attore Paulo Avelino, la sedicenne Jane decide di saltare i suoi impegni scolastici per recarsi in un centro commerciale dove il suo idolo terrà la presentazione del prossimo film. In mezzo alla folla radunatasi per l'evento, la giovane decide di nascondersi nell'auto dell'attore così da arrivare clandestinamente a casa sua. Ed è qui che scopre suo malgrado quanto il Paulo attore sia diverso da quello nella vita reale.

Leggi tutto: Far East Film Festival 2021: FAN GIRL, la recensione

 time

Nel cinema di Hong Kong non c'è da stupirsi se in una black comedy dolceamara che è un'elegia alla terza età e alla solitudine degli anziani i protagonisti sono... tre assassini di professione. Dopo un incipit godurioso, una tarantinata che omaggia il cinema anni 70 e racconta le imprese di goventù, ritroviamo a distanza di anni il killer Chau e i suoi due complici ormai nel declino della terza età. Lui ha prestato le sue eccezionali doti con il coltello al mondo culinario, ma viene pensionato a favore di uno chef-robot e si ricongiunge a Fung, cantante di un locale e nonna, e all'autista Chung con cui crea una curiosa società: il loro lavoro è dare la morte a persone anziane e malate troppo disperatie per continuare a vivere. L'incontro con un'adolescente abbandonata cambierà però le carte in tavola.

Leggi tutto: Far East Film Festival 2021: la recensione di TIME

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.