locandina-alien-la-clonazioneVenerdì 19/04/13, ore 21.00, CIELO

 

Base militare Auriga. Duecento anni dopo il suicidio di Ellen Ripley (Sigourney Weaver), alcuni scienziati ricreano il suo Dna per riportare in vita una regina aliena xenomorfa: la quale, ovviamente, sfugge al controllo e semina il terrore. Ripley, ormai contaminata geneticamente dagli Alien, tenta ancora una volta di distruggerli, trovando preziosi alleati in Call (Winona Ryder), androide incaricato di evitare la proliferazione dei mostruosi esseri, e nei suoi compagni di viaggio, Elgyn (Michael Wincott), Johner (Ron Perlman) e Vriess (Dominique Pinon).

 

Quarto capitolo della saga iniziata da Ridley Scott nel 1979 (proseguita con Aliens - Scontro finale di James Cameron e Alien³ di David Fincher), Alien – La clonazione sfugge miracolosamente alla cosiddetta “legge del sequel” (che imporrebbe un peggioramento qualitativo) rivelandosi un action horror di ottima fattura, decisamente superiore al film precedente. Il regista francese Jean-Pierre Jeunet (Delicatessen, Il favoloso mondo di Amélie) sceglie di concentrarsi sulla carnalità dei protagonisti e delle immagini e sul doppio rapporto, da parte della protagonista, con l’alieno (“genitoriale”: Ripley è a tutti gli effetti la madre della creatura che ha combattuto per tutta la vita) e con Call (edipico, di dipendenza), creando un universo nuovo e affascinante. Strepitosa fotografia di Darius Khondji.

Da vedere.

{jcomments on}

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.