Stampa 

berlinale

Sono stati assegnati i premi della 70esima edizione della Berlinale. A trionfare con l'Orso d'Oro è il film iraniano Sheytan vojud nadarad (There Is No Evil) di Mohammad Rasoulo, ma grandi gioie sono arrivate all'Italia: Elio Germano ha vinto come miglior attore per Volevo nascondermi di Giorgio Diritti, mentre Favolacce dei fratelli D'Innocenzo ha conquistato l'Orso d'argento come miglior sceneggiatura. Ecco tutti i premi.

Orso d'oro per il miglior film: Sheytan vojud nadarad" (There Is No Evil) di Mohammad Rasoulo

Orso d'argento, gran premio della giuria: "Never Rarely Sometimes Always" di Eliza Hittman

Orso d'argento per il miglior regista: Hong Sangsoo per "Domangchin yeoja" (The Woman Who Ran)

Orso d'argento per il miglior attore: Elio Germano per "Volevo nascondermi" (Hidden Away) di Giorgio Diritti

Orso d'argento per la migliore attrice: Paula Beer per "Undine" di Christian Petzold

Orso d'argento per la migliore sceneggiatura: "Favolacce" (Bad Tales) dei fratelli D'Innocenzo

Orso d'argento per il miglior contributo artistico: Jürgen Jürges per la fotografia in "DAU. Natasha" di Ilya Khrzhanovskiy e Jekaterina Oertel

Sezione Encounters, miglior film: "The Works and Days (of Tayoko Shiojiri in the Shiotani Basin)" di C.W. Winter e Anders Edström

Sezione Encounters, premio speciale della giuria: "The Trouble With Being Born" di Sandra Wollner

Sezione Encounters, miglior regista: Cristi Puiu per "Malmkrog"

Sezione Encounters, menzione speciale: "Isabella" di Matías Piñeiro

Miglior documentario / Documentary Award: "Irradiés" (Irradiated) di Rithy Panh

Menzione speciale Berlinale Documentary Award: "Aufzeichnungen aus der Unterwelt" (Notes from the Underworld) di Tizza Covi e Rainer Frimmel

GWFF Best First Feature Award: "Los conductos" di Camilo Restrepo

Menzione speciale GWFF Best First Feature Award: "Nackte Tiere" (Naked Animals) di Melanie Waelde

Orso d'Oro al miglior corto: "T" di Keisha Rae Witherspoon

Orso d'Argento Premio della Giuria (corto): "Filipiñana" di Rafael Manuel

Audi Short Film Award: "Genius Loci" di Adrien Mérigeau

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.