film-2019

Il 2019 promette di essere un grande anno dal punto di vista cinematografico. Inauguriamo l'anno nuovo con l'elenco dei film per noi più attesi, in ordine cronologico di uscita. 

 

Vice - L'uomo nell'ombra di Adam McKay (3 gennaio)

L'anno nuovo parte alla grande, con questa pellicola dedicata alla figura di Dick Cheney, vicepresidente Usa durante l'amministrazione di George W. Bush. Con un cast da urlo: Christian Bale (nel ruolo di Cheney), Amy Adams, Steve Carell e Sam Rockwell.

 

Benvenuti a Marwen di Robert Zemeckis (10 gennaio)

Si prosegue con l'atteso nuovo film di Zemeckis, che promette bene: è la storia vera dell'artista e fotografo Mark Hogancamp (Steve Carell), che perde la memoria in seguito a un pestaggio e affronta il trauma costruendosi un villaggio per bambole chiamato Marwen.

 

Glass di M. Night Shyamalan (17 gennaio)

Tra le pellicole che aspettiamo con maggior trepidazione c'è il nuovo film di Shyamalan, sequel e crossover dei suoi Unbreakable - Il predestinato e Split, in cui Samuel L. Jackson, Bruce Willis e James McAvoy riprendono i rispettivi personaggi.

Il Primo Re di Matteo Rovere (31 gennaio)

Decisamente il più anomalo dei film italiani previsti in uscita nel 2019: crudo e violento, interamente parlato in latino pre-arcaico, è la rivisitazione della storia di Romolo e Remo e della fondazione di Roma. Con Alessandro Borghi e Alessio Lapice, dirige il coraggioso Matteo Rovere di Veloce come il vento.

Il corriere - The Mule di Clint Eastwood (7 febbraio)

Il vecchio leone del cinema americano torna con l'incredibile storia vera di un veterano 80enne che divenne uno spacciatore e corriere della droga per un cartello messicano. Era dai tempi di Gran Torino (2008) che Eastwood non recitava nel ruolo principale di un suo film. Con Bradley Cooper, Laurence Fishburne, Michael Peña, Dianne Wiest e Andy García.

 

 Il Signor Diavolo di Pupi Avati (marzo)

Dall'omonimo romanzo dello stesso regista, è la storia di un omicidio tra adolescenti, un cupo caso che sembra intrecciarsi a manifestazioni demoniache. Pupi Avati torna al nero d'autore, il genere in cui ha regalato maggiori soddisfazioni, e gira a Comacchio, dove già filmò il suo capodopera La casa delle finestre che ridono.

 pupi

Us di Jordan Peele (28 marzo)

La sua opera prima Scappa - Get Out è stato un caso cinematografico. Jordan Peele promette un nuovo gioiellino con Us, torbido horror con Lupita Nyong'o ed Elisabeth Moss, sulla vacanza da incubo di una famiglia afroamericana. 

 

Avengers: Endgame di Anthony e Joe Russo (24 aprile)

Le imprese dei vendicatori si concluderanno con l'ultimo roboante capitolo, nel film che chiuderà ufficiamente la fase 3 del Marvel Cinematic Universe. 

 

Toy Story 4 di Josh Cooley (27 giugno)

A 9 anni di distanza da Toy Story 3, i giocattoli del mondo Pixar tornano con una nuova meravigliosa avventura e un nuovo personaggio (a fianco di Woody e Buzz vedremo l'inedito Forky). Per la prima volta, Woody non avrà, purtroppo, la voce di Fabrizio Frizzi.

 

Once Upon e Time in Hollywood di Quentin Tarantino (28 agosto)

Forse il film più atteso dell'intero 2019: il ritorno di Quentin Tarantino (nel primo film senza la produzione di Weinstein) fa venire l'acquolina in bocca, e non solo per il cast stellare che comprende Leonardo DiCaprio, Brad Pitt, Margot Robbie, Al Pacino, Dakota Fanning, Timothy Olyphant, James Marsden, Emile Hirsch, Kurt Russell, Damian Lewis, Bruce Dern, Luke Perry, Tim Roth, Michael Madsen. Il regista racconterà la Mecca nel cinema del 1969, con i delitti di Charles Manson sullo sfondo (e la Robbie nei panni di Sharon Tate).

once-upon-hollywood

Joker di Todd Philips (3 ottobre)

Anche chi è stanco dei cinecomic non può che attendere con ansia l'arrivo di Joaquin Pheonix nei panni dei Joker, in una pellicola che racconterà le origini dell'acerrimo nemico di Batman con toni molto diversi da quelli cui siamo abituati nei film DC comics. Nel cast anche Robert De Niro.

 

The Woman in the Window di Joe Wright (4 ottobre)

Una donna reclusa in casa spia i vicini dalla finestra e scopre segreti scioccanti. Il nuovo film di Wright è un thiller hitchcockiano tratto dal best seller di A.J. Finn, con un grande cast che comprende Amy Adams, Gary Oldman e Julianne Moore.

amy-adams

 

Freaks Out di Gabriele Mainetti (autunno 2019)

Dopo il sensazionale esordio con Lo chiamavano Jeeg Robot, Mainetti è chiamato all'ardua prova dell'opera seconda. Accantonate almeno per il momento le avventure del supereroe romano, cambia totalmente genere con la storia di un gruppo di artisti circensi nella Capitale devastata dalla Seconda guerra mondiale. Con Claudio Santamaria, Aurora Giovinazzo, Pietro Castellitto, Giancarlo Martini. 

 freaksout

Star Wars Episodio IX di J.J. Abrams (18 dicembre)

Inutile dire quanto sia atteso il capitolo che concluderà la nuova trilogia di Star Wars dell'Impero Disney e, con tutta probabilità, anche le vicende della famiglia Skywalker nella galassia lontana lontana. In attesa di capire quale sarà il futuro della saga, vedremo la resa dei conti tra Primo Ordine e Resistenza e scopriremo come evolverà il rapporto tra i due personaggi chiave, Rey e Kylo Ren.

 kylo-ren

 

The Irishman di Martin Scorsese (n.d)

Non è ancora dato sapere se uscirà soltanto su Netflix o se avremo la possibilità di vedere anche sul grande schermo il nuovo film di Scorsese. Tra le pelicole più attese non solo del 2019 ma dell'intero decennio. Il motivo? Ve ne diamo tre: Robert De Niro, Al Pacino e Joe Pesci insieme per raccontare la storia del gangster Frank Sheeran e del sindacalista Jimmy Hoffa.

 irishman

 

Anna di Luc Besson (n.d)

Una nuova eroina si aggiunge al lungo catalogo di personaggi femminili action del regista francese, in questo thriller spionistico ambientato nella Guerra Fredda. Con la modella Sasha Luss, Helen Mirren, Luke Evans e Cillian Murphy.

 anna

 

Pinocchio di Matteo Garrone (n.d)

Dopo l'enorme successo di critica di Dogman, Garrone può finalmente portare a termine il progetto a lungo inseguito di una rivisitazione personale del Pinocchio di Collodi. Data e cast sono ancora segreti, a parte la presenza di Roberto Benigni nei panni di Geppetto.

 benigni-garrone

 

The Dead Don't Die di Jim Jarmusch (n.d)

Il nuovo film di Jarmusch è ancora immerso nel mistero, ma pare che, dopo i sensuali vampiri di Solo gli amanti sopravvivono, stavolta vedremo degli zombie, in una curiosa commedia horror. Con Adam Driver, Tilda Swinton, Bill Murray e Selena Gomez.

 jim jarmusch

 

Ema di Pablo Larrain (n.d)

Il grande regista cileno per una volta mette da parte la Storia e i biopic, e regala un melodramma su una coppia in crisi, con molte scene di ballo. Con Gael Garcia Bernal, ormai attore feticcio di Larrain.

 larrain

 

Destroyer di Karyn Kusama (n.d)

Cjiudiamo con una Nicole Kidman imbruttita e irriconoscibile che promette una nuova trasformazione camaleontica nei panni di una detective alle prese con una gang. Dirige la regista di Aeon Flux.

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione Privacy e sicurezza.